FOX  

The Walking Dead: Lucille sta arrivando...

di -

Nel finale di stagione in onda lunedì prossimo incontreremo Negan insieme a Lucille, la sua arma micidiale che nel fumetto è un vero e proprio personaggio.

The Walking Dead: Negan e Lucille

835 condivisioni 138 commenti 5 stelle

Share

Una mazza da baseball avvolta nel filo spinato. Un'arma micidiale - e allo stesso tempo così semplice, realizzabile con poco - ideata per arrecare il massimo danno al nemico e per infliggere atroci sofferenze.
Un'arma che dice molto sul suo proprietario. Un'arma alla quale Negan ha dato addirittura un nome.

Il Re dei Salvatori sta per arrivare: lunedì prossimo, nel finale di stagione, finalmente (anche se c'è poco da esserne lieti...) lo incontreremo.

Ce lo confermano il trailer dell'ultimo episodio di questa sesta stagione e l'immagine che introduce questo articolo, che ci presenta Lucille ancora prima di Negan.

Lucille, le cui riproduzioni hanno stregato i fan di tutto il mondo.

La riproduzione da collezione di Lucille, l'arma di Negan

Ma perché Lucille? La risposta è facile: perché l'arma di Negan è un vero e proprio personaggio.

Attenzione: seguono SPOILER SUL FUMETTO!

Nel capolavoro di Robert Kirkman e Charlie Adlard, il fumetto di The Walking Dead edito in Italia da saldaPress, Lucille è protagonista del primo incontro di Rick e i suoi con Negan.

Dopo essersi fatto a lungo annunciare - proprio come nella serie TV, che prepara il terreno a un'entrata in scena destinata a lasciare il segno - Negan si trova faccia a faccia con Rick.

I Salvatori attaccano Alexandria, ma vengono respinti. Si tratta, però, solo del primo di una serie di attacchi ai danni dei nostri sopravvissuti. Tanto che Rick pensa di chiedere aiuto a Hilltop, ma sulla strada viene intercettato da Negan in persona, attorniato da una cinquantina dei suoi uomini.

Negan con Lucille nel fumetto di The Walking Dead

Negan è il portavoce del "nuovo ordine mondiale", come lo definisce lui stesso. E Lucille è il mezzo di cui si serve per mantenere quell'ordine... E per presentarlo al suo nuovo avversario.

Per sottomettere Rick, che ha ammazzato i suoi uomini dando inizio a una guerra, Negan decide di dargli una lezione, uccidendo uno dei suoi.

La scelta della vittima è lunga, penosa, carica di tensione. Negan passa in rassegna tutti i presenti e poi, per non far "torto" a nessuno, decide di scegliere con una filastrocca.

Il prescelto è Glenn, che viene massacrato davanti agli occhi impotenti di Rick e dei suoi amici. Massacrato tramite Lucille, a lungo, finché resta poco di lui.

Fine SPOILER SUL FUMETTO

Negan, che nel fumetto si esprime con un'insolita quantità di parolacce (vedremo cosa farà in TV), attribuisce a Lucille un ruolo attivo.

Si comporta come se la sua mazza da baseball col filo spinato avesse una volontà propria. Come se fosse l'esecutrice materiale della sua volontà, lo strumento per mantenere quel nuovo ordine mondiale di cui Negan si è autonominato leader.

Per questo il network AMC ha puntato tutto su di lei, su Lucille, per introdurre Negan in TV: dopo averlo nominato a lungo, dopo averci spaventati con quei "Io sono Negan" e "Noi siamo Negan" che ne anticipano il carisma e l'importanza, è la volta della sua arma. Un'arma con un nome proprio.

Un nome di donna, scelto da un uomo che per le donne non ha alcun rispetto. E che non ne ha nemmeno per la vita umana...

Come siamo destinati a scoprire nel finale di stagione. Lo spaventoso finale di stagione che, ne siamo certi, segnerà per sempre la storia di The Walking Dead.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.