Dipendente Sony realizza un DualShock 4 speciale per un gamer disabile

di -

Un dipendente di Sony ha creato un controller PS4 personalizzato per un videogiocatore disabile. La storia di Peter Byrne ha commosso la community di colleghi nerd.

Il Dualshock 4 di Sony e il suo rivoluzionario touchpad

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Peter Byrne è un ragazzo di 21 anni del New Jersey, e come tanti suoi coetanei è un grande appassionato di videogiochi.

Nonostante soffra di una paralisi cerebrale Peter è sempre riuscito a calarsi nelle sue amate avventure virtuali, "armato" di DualShock fin dalle scuole elementari.

Sfortunatamente il touchpad dell'ultimo controller di casa Sony - uno dei punti di forza di PlayStation 4 - pare essere troppo ostico per la sua disabilità, tanto da causargli problemi con la mano sinistra e sessioni di gameplay proibitive.

Ed è qui che entra "in gioco" Ajmal Alex Nawabi. Il dipendente del colosso giapponese si è offerto di costruire una versione speciale del DualShock 4 creata appositamente per Peter, che l'ha ricevuta a casa due settimane dopo.

Un dipendente Sony crea un controller personalizzato per un gamer disabileHDPeter Byrne/Facebook
Il controller "speciale" realizzato per Peter

Il controller unico nella sua fattura presenta il touchpad disattivato e un pulsante sul retro a farne le veci. Un progetto che si è rivelato piuttosto impegnativo: tre modelli di DualShock 4 e numerose ore di lavoro fuori dall'orario d'ufficio hanno permesso a questo coraggioso nerd di tornare a sorridere e di condividere la sua storia su Facebook

Ora anche Peter potrà calarsi nei panni di Nathan Drake nell'imminente Uncharted 4, in uscita il 10 maggio solo su PS4, o rivivere l'amicizia di Ratchet & Clank nell'attesissimo reboot del franchise. 

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.