Dipendente Sony realizza un DualShock 4 speciale per un gamer disabile

di -

Un dipendente di Sony ha creato un controller PS4 personalizzato per un videogiocatore disabile. La storia di Peter Byrne ha commosso la community di colleghi nerd.

Il Dualshock 4 di Sony e il suo rivoluzionario touchpad

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Peter Byrne è un ragazzo di 21 anni del New Jersey, e come tanti suoi coetanei è un grande appassionato di videogiochi.

Nonostante soffra di una paralisi cerebrale Peter è sempre riuscito a calarsi nelle sue amate avventure virtuali, "armato" di DualShock fin dalle scuole elementari.

Sfortunatamente il touchpad dell'ultimo controller di casa Sony - uno dei punti di forza di PlayStation 4 - pare essere troppo ostico per la sua disabilità, tanto da causargli problemi con la mano sinistra e sessioni di gameplay proibitive.

Ed è qui che entra "in gioco" Ajmal Alex Nawabi. Il dipendente del colosso giapponese si è offerto di costruire una versione speciale del DualShock 4 creata appositamente per Peter, che l'ha ricevuta a casa due settimane dopo.

Un dipendente Sony crea un controller personalizzato per un gamer disabileHDPeter Byrne/Facebook
Il controller "speciale" realizzato per Peter

Il controller unico nella sua fattura presenta il touchpad disattivato e un pulsante sul retro a farne le veci. Un progetto che si è rivelato piuttosto impegnativo: tre modelli di DualShock 4 e numerose ore di lavoro fuori dall'orario d'ufficio hanno permesso a questo coraggioso nerd di tornare a sorridere e di condividere la sua storia su Facebook

Ora anche Peter potrà calarsi nei panni di Nathan Drake nell'imminente Uncharted 4, in uscita il 10 maggio solo su PS4, o rivivere l'amicizia di Ratchet & Clank nell'attesissimo reboot del franchise. 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.