FoxLife

Scandalo Kim Kardashian e Kanye West: lui chiede il test di paternità per North

di -

Un nuovo scandalo scuote casa Kardashian-West. Il rapper Kanye West sembra intenzionato a chiedere il test di paternità per North, la figlia avuta da Kim Kardashian.

Primo piano di Kim Kardashian, Kanye West e North West

241 condivisioni 80 commenti

Condividi

Ha davvero dell'incredibile l'ultimo scandalo che sta catturando l'attenzione di tutte le testate di gossip americane. Inutile dirlo, i protagonisti sono Kim Kardashian (di recente apparsa in un doppio selfie osé con Emily Ratajkowski) e il marito Kanye West.

La faccenda - stavolta - sembra essere seria. Il rapper ha intenzione di chiedere il test di paternità per la piccola North perché dubita sia realmente sua figlia. 

Primo piano di Kanye West e North WestHDGetty

Sarebbe tutta colpa di alcuni insistenti rumors che insinuano ci sia stato un comportamento davvero poco onesto della Kardashian nei suoi riguardi. 

Secondo quanto riportato da HollywoodLife.com, Kim, non riuscendo a rimanere incinta, avrebbe utilizzato il liquido seminale di un suo ex fidanzato per il concepimento della piccola.

Pare che la socialite di origini armene avesse congelato alcuni embrioni in passato, decisa ad utilizzarli quando si sarebbe sentita pronta a diventare madre. Ed è proprio questo che sarebbe accaduto con North.

Un vero e proprio scandalo, quindi, si è abbattuto sulla famiglia Kardashian-West. Il rapper è pronto a scoprire la verità e - qualora si rivelasse essere stato tutto un inganno della Kardashian - a chiedere il divorzio. 

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.