Trainspotting 2: l'uscita è prevista nel 2017

di -

Le riprese di Trainspotting 2 inizieranno a fine maggio, mentre l'uscita del film è prevista nel 2017. Il sequel sarà in grado di non deludere le aspettative del pubblico?

Trainspotting 2 foto in bianco in e nero degli attori protagonisti del film

87 condivisioni 11 commenti

Condividi

Per chi sperava nel sequel di Trainspotting le attese sono finite! Danny Boyle ha annunciato l'uscita del film che avverrà nel 2017, mentre le riprese inizieranno a fine maggio. Un sequel in genere è già una responsabilità e lo è soprattutto quando la pellicola in questione si chiama Trainspotting, vero film cult degli anni '90.

Le aspettative sono alte e si spera di provare le stesse sensazioni vissute guardando il primo Trainspotting. Per Danny Boyle sarà una bella sfida da vincere: il suo occhio dovrà essere in grado di stupire, essere straordinariamente esagerato e oscillare tra cinismo e ilarità in modo del tutto diverso e originale rispetto alla pellicola originale.

Intanto le anticipazioni promettono bene. La sceneggiatura è tratta dal romanzo Porno di Irvine Welsh, sequel proprio di Trainspotting in versione cartacea. Danny Boyle ha dichiarato:

Dieci anni fa non lo volevo fare, non ero pronto. In più non esisteva alcuna sceneggiatura. Sono passati 20 anni da quando abbiamo incontrato questi personaggi e la sceneggiatura di John Hodge esplora brillantemente quello che è successo a noi negli anni successivi.

La sceneggiatura è stata consegnata nelle mani degli attori che ne hanno apprezzato il contenuto, rassicurando i futuri spettatori.  

Porno

Le uniche notizie certe sono che Trainspotting 2 si farà, che la sceneggiatura esiste ed è stata consegnata agli attori e che a breve inizieranno le riprese del film. Cerchiamo di scoprire qualcosa partendo da Porno, ovvero il romanzo da cui è tratta la sceneggiatura.

Il romanzo Di Irvin Welsh è stato scritto nel 2002 ed è il sequel di Trainspotting. Porno ha gli stessi personaggi ma dal romanzo precedente sono passati 9 anni e anche i loro grattacapi sono cambiati. Non sono più la droga e i problemi legati all'eroina, ma è l'idea di un business legato al mondo della pornografia a gettare le basi della storia.

La frase finale di Trainspotting sembra perfetta per poter immaginare di cosa parlerà il sequel:

Scegliete un lavoro, la famiglia, lavatrici, automobili, apriscatole elettrici e un cazzo di televisore con maxischermo. E poi una domenica chiedetevi chi cazzo siete e perché avete scelto di marcire...

Il cast

Il cast è lo stesso di Trainspotting ed è così composto: Ewan McGregor che intepreta Renton, Johnny Lee Miller nei panni di Sick Boy e Ewen Bremner nel ruolo di Spud.

I produttori del film sono: Andrew Macdonald, Christian Colson, Bernie Bellew e Danny Boyle. La sceneggiatura è di John Hodge. I produttori della pellicola sono: Film 4, Figment Films, Decibel Film e Cloud Eight Films. Il film probabilmente uscirà in occasione del 21esimo anniversario del film Trainspotting. 

Il nome del sequel è ancora incerto: in un primo momento era stato scelto il nome "Porno", successivamente cambiato in T2. Per ora non resta altro che aspettare le prossime indiscrezioni.

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.