FoxCrime  

Criminal Minds: le 6 volte in cui Hotch ha cambiato espressione

di -

Aaron Hotchner, a capo della BAU in Criminal Minds, è conosciuto per una sola riconoscibilissima espressione. Ma ben 6 volte l'ha cambiata, incredibile vero?

Un'immagine di Hotch di Criminal Minds

371 condivisioni 46 commenti

Share

A volte un'espressione vale più di mille parole e per Hotch diciamo che gli ha permesso di vivere una carriera niente male. Grazie infatti alla sua "monotematica" espressione Thomas Gibson ha trainato gli agenti della BAU per ben 11 stagioni.

Un personaggio amatissimo per la grande competenza nel suo lavoro, la sua professionalità e rettitudine ma soprattutto conosciuto per la sua espressione, una sorta di "poker face".

Ci sono però testimonianze di un Hotch che per ben 6 volte in 11 stagioni si sia tolto la maschera.

Hotch torna a casa per Halloween dopo un caso che l'ha tenuto impegnato a lungo. Suo figlio Jack invece di essersi travestito da Spiderman ha scelto di interpretare il suo vero supereroe, suo papà. Come può non farti strappare un sorriso?

Hotch sfoggia un sorriso a 32 denti dopo aver tagliato il traguardo dell'FBI Triathlon. Sarà stato sicuramente contento di essere arrivato alla fine di una competizione così lunga e stancante.

Emily Prentiss sta raccontando a Hotch di quando giocava a Scarabeo online con una utente che si faceva chiamare "Alito di Cheeto". Entrambi si girano e chi trovano a sgranocchiare patatine Cheeto? La bella JJ.

Vedere il proprio figlio che segna a calcio per la prima volta dev'essere una bella soddisfazione. Per far sorridere così tanto Hotch deve essere proprio un qualcosa di straordinario.

È ancora Jack a strappare un sorriso a papà Hotch durante la giornata di visite agli uffici della BAU da parte della sua scolaresca.

Figli e donne sanno sempre strappare un sorriso. È la seconda categoria a scatenare la gioia di Hotch durante una visita al Jazz club da neo single.

Ora potete ammettere anche voi di aver visto Hotch cambiare espressione. Vi sembrava impossibile ma è così.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.