Il co-creatore di Doom annuncia il suo nuovo FPS, in stile Star Wars

di -

John Romero torna nell'universo degli sparatutto in soggettiva. Il co-creatore di Doom e Quake ha svelato il suo nuovo gioco FPS con un evocativo teaser trailer.

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

John Romero è pronto ad un ritorno in grande stile nell'universo videoludico. 

Il co-creatore di Doom e designer di Quake, Wolfenstein e Daikatana ha infatti annunciato di essere al lavoro su un nuovo sparatutto in prima persona, suo genere d'elezione.

È il teaser trailer The Return a rimettere in gioco il mitico - e spesso criticato - Romero dopo anni di assenza dalla scene che contano, in cui l'artista del gaming si è dedicato a piccoli progetti social e mobile. 

John Romero presenterà il suo nuovo FPS il 25 aprileNight Work Games
John Romero riabbraccia gli shooter in prima persona

Il video rievoca la scena finale di Star Wars: Il risveglio della Forza. Il game designer Adrian Carmack veste i panni di Rey mentre un misterioso "Luke Skywalker" si rivelerà essere proprio il nostro redivivo John. 

L'altro "papà" di Quake e dello stesso Doom sarà molto probabilmente al fianco di Romero nelle fasi di sviluppo di questa nuova avventura per PC dall'animo FPS.

Sappiamo ancora pochissimo del gioco, il cui annuncio in pompa magna è fissato per il prossimo 25 aprile. I ragazzi del piccolo studio irlandese Night Work Games promettono sorprese ed un ritorno ai vecchi fasti del genere shooter, senza però rivelare alcun dettaglio in anteprima.

Il ritorno di John Romero con Night Work GamesHDNight Work Games
Il logo del nuovo studio di John Romero

I più curiosi tra voi possono già iscriversi al sito ufficiale della compagnia con sede a Galway per ricevere update in tempo reale, in attesa di scoprire fra 4 giorni cosa sta architettando effettivamente John Romero.

Una cosa è certa: con l'imminente uscita del reboot di Doom su PS4, Xbox One e PC e l'inatteso comeback di Romero gli appassionati di shooter in soggettiva avranno davvero di che divertirsi - e sparare! - per i prossimi mesi. 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.