FOX

Blackroom è il nuovo FPS dei creatori di Doom

di -

John Romero e Adrian Carmack annunciano ufficialmente Blackroom. Il nuovo FPS tradizionale dai creatori di Doom sarà finanziato con una campagna su Kickstarter.

Un esempio di realtà virtuale nel primo artwork di Blackroom

5 condivisioni 0 commenti

Condividi

Il duo fondatore di id Software e creatore di Doom è finalmente tornato, riunito dal sacro fuoco degli FPS. 

Dopo aver fomentato i fan con un teaser trailer dal retrogusto stellare, John Romero e Adrian Carmack hanno alzato il sipario sul loro nuovo progetto, che promette di sfamare gli esigenti palati dei puristi di sparatutto in prima persona. 

Si tratta di Blackroom, videogioco dalla trama complessa e dall'ambientazione particolarmente oscura, sviluppato da Night Work Games - sussidiaria irlandese di Romero Games.

Il videogioco dei due pionieri del genere shooter prende dunque forma su Kickstarter - proprio come il gioco da tavolo dei record di Dark Souls -, con una campagna da 700mila dollari finanziata dagli stessi gamer. 

Si parla già di un FPS di stampo classico, dal gunplay profondo e una campagna single player di una decina di ore: 

Avremo ritmi molto veloci e un gameplay che premierà la skill. Torneranno rocket jumping e circle strafing. Inoltre, utilizzeremo un tipo di narrativa originale che ci permetterà di fare alcune cose interessanti.

John Romero promette un ritmo di gioco frenetico e un'ambientazione che andrà a ricordare le simulazioni olografiche di realtà virtuale che tanto vanno di moda negli ultimi tempi (basti pensare a PlayStation VR di Sony).

Facendo leva sulla sua particolare narrazione Blackroom sarà caratterizzato dalla possibilità di modificare l'ambiente di gioco, influenzando di conseguenza il modo di comportarsi delle armi e dei nemici con un misterioso dispositivo denominato Boxel

Romero e Carmack al lavoro su BlackroomHDNight Work Games
Blackroom unirà realtà virtuale e FPS tradizionali

Se nella campagna in singolo con protagonista Santiago Sonora potremo visitare ambienti selvaggi, palazzi vittoriani, galeoni pirata e città fantasma, allo stesso modo la nuova creatura "romeriana" disporrà di un'intensa modalità in multiplayer
Una parte corposa del prodotto è infatti dedicata all'online, che prevede sia le modalità Deathmatch e Arena sia una co-op totale della campagna principale.

In uscita su PC e Mac solo nel 2018, Blackroom vede il buon John nel ruolo di game designer, mentre Adrian Carmack occupa la posizione di direttore artistico. Il dinamico duo è entusiasta di collaborare di nuovo dopo quasi un ventennio:

È incredibile tornare a lavorare con Adrian dopo tutti questi anni. Stiamo sviluppando il gioco che gli appassionati di sparatutto si aspettano. È un genere di gioco che conosciamo bene e che noi stessi amiamo giocare. Uno shooter che premia la skill, dai movimenti alle armi alla conoscenza della mappa.

Le parole di John Romero trasmettono entusiasmo e voglia di fare (bene) quello a cui il "maestro" ha dedicato una vita intera. Ad aiutarlo ci sono anche la moglie Brenda e il figlio Donovan, impegnati in quello che prende sempre più le sembianze di un videogioco dal gran cuore. 

Per festeggiare l'annuncio di Blackroom Romero ha infine pubblicato via Twitter una mappa inedita per The Ultimate Doom, che sostituisce E1M4b. Tale scenario è ispirato proprio allo stile del suo ultimo gioco... ci avete già messo le manine sopra?

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.