FOX

Bryan Singer parla di X-Men: Apocalisse e del futuro di Wolverine

di -

Il regista di X-Men: Apocalisse ha commentato il trailer finale del film e svelato nuovi dettagli su Wolverine, i poteri di En Sabah Nur e il ruolo di Mystica nella saga.

Bryan Singer col cast di X-Men: Apocalisse

181 condivisioni 11 commenti

Condividi

Il trailer finale di X-Men: Apocalisse ha fatto molto più che regalarci spettacolari scene d'azione inedite.
Il video ha svelato importanti dettagli sulla trama del film, che vedrà Mystica guidare i giovani X-Men in battaglia contro il mutante En Sabah Nur e i suoi seguaci.

Empire ha colto l'occasione per fare una chiacchierata con Bryan Singer e indagare più a fondo su cosa ci aspetta al cinema il prossimo 18 maggio.
Tra le altre cose, il regista ha parlato dei poteri di Apocalisse, del ruolo che Raven/Mystica ha assunto nella comunità mutante dopo gli eventi di X-Men: Giorni di un Futuro Passato e dell'importante apparizione di Wolverine nel film.

Le sue anticipazioni contengono, ovviamente, qualche nuovo SPOILER.

La natura di Apocalisse

Singer aveva già parlato di Apocalisse e dei suoi cavalieri in una lunga intervista. I poteri di En Sabah Nur comprendono l'amplificare le abilità degli altri mutanti e l'assorbirle per aumentare le proprie.

In una scena presente in diversi trailer, vediamo l'attore Oscar Isaac privo del make-up de degli effetti che lo trasformeranno in Apocalisse. La breve sequenza è collegata allo status divino del mutante nell'antico Egitto e sembra confermarne l'abilità di trasferire la propria coscienza in un altro corpo.

Non è un momento altisonante, ma [in quella scena] abbiamo un assaggio di quello che era. Quando non era ancora Apocalisse, ma un seguace volontario.

Apocalisse usa i suoi poteri nel trailer del filmvia CBR
Apocalisse mostra i suoi poteri

Il regista ha parlato anche di un altro componente fondamentale nella creazione del personaggio: la sua voce.

[Apocalisse] ha conservato dentro di sé molte voci, ma ne sceglie principalmente una. A volte scivola in altri tipi di voce, tutte con una forza e un tono diverso.

La maestosità dei suoi poteri porterà Apocalisse a scontrarsi con gli X-Men sia sul piano fisico che su quello astrale. Charles Xavier (James McAvoy) sarà uno dei primi a subirne le conseguenze - e, come rivelato nel trailer finale, il Professore diventerà uno dei primi bersagli che Apocalisse colpirà.

L'eredità di Raven/Mystica

La Raven di Jennifer Lawrence ha avuto un ruolo sempre più importante nel franchise di 20th Century Fox. Grazie agli eventi di X-Men: Giorni di un Futuro Passato è diventata un eroe per la comunità mutante ma, dopo il 1973, nessuno ha saputo più nulla di lei.

Il giovane Nightcrawler (Kodi Smit-McPhee) la incontrerà per caso nel 1983, in un fight club che ospita combattimenti illegali tra mutanti, e la riconoscerà immediatamente.
L'aria sconvolta del ragazzo nella scena sarebbe da imputare proprio alla fama di Raven e non, come alcuni fan avevano ipotizzati, a un legame di parentela tra i due (nei fumetti Marvel, Mystica è la madre di Nightcrawler).

[Raven] non è a suo agio con [la sua notorietà]. Non è interessata a diventare il volto di un mondo che non crede esistere. Non è un'eroina.

Mystica incontra Nightcrawler in un fight club per mutantivia CBR
Mystica, Nightcrawler e Angelo in un fight club per mutanti

Eppure, Raven dovrà calarsi ancora una volta nel ruolo di eroe quando Apocalisse rapirà Charles Xavier, e i giovani X-Men avranno bisogno di tutto l'aiuto possibile per salvare il mondo.

Per sua fortuna, la mutaforma potrà contare su alcuni volti familiari, come Bestia (Nicholas Hoult) e Quicksilver (Evan Peters), che le fa una rivelazione inaspettata: il velocista è il figlio di Magneto (Michael Fassbender)!

La notizia non ha colto di sorpresa troppi fan del franchise, che avevano già visto i semi di questa conferma in X-Men: Giorni di un Futuro Passato.
E anche Bryan Singer invita a non farne un dramma esagerato: "non è una situazione come quella tra Luke Skywalker e Darth Vader".

Il mistero Wolverine

Il trailer finale di X-Men: Apocalisse pare aver confermato una presenza a lungo desiderata: quella di Hugh Jackman. "Pare", perché adesso Singer torna a giocare coi fan e a suggerire che quella sequenza nasconde indizi importanti sul futuro di Wolverine.

Vi dirò: non è così semplice. C'è qualcosa di molto più importante che succede [in quella scena]. Fa riferimento a una sequenza che s'inserisce nel canon di tutti e sei i film, e la nascita di una nuova direzione [per il franchise].

Wolverine aiuta Jean Grey e Ciclope in X-Men: Apocalissevia CBR
Wolverine aiuta Jean Grey e Ciclope

Singer ha così spostato nuovamente l'attenzione sull'imminente addio di Hugh Jackman all'universo X-Men. L'attore manderà in pensione gli artigli d'adamantio con Wolverine 3 e, da quando la notizia è stata resa ufficiale, i fan non hanno smesso di farsi qualche domanda sul futuro del mutante. Wolverine sparirà dai film X-Men o il ruolo verrà affidato a un altro attore?

Negli ultimi tempi, una casting-call ha dato adito alla teoria che Laura Kinney, il clone X-23 potrebbe riempire il vuoto lasciato, assumendo l'identità di Wolverine come già accaduto nei fumetti.
Ora sembra che X-Men: Apocalisse potrebbe aiutarci a fare chiarezza anche su questo interrogativo, svelandoci di più sul programma militare che ha modificato il mutante.

E voi cosa ne pensate: cosa vi aspettate dallo scontro tra gli X-Men e Apocalisse?

Vota anche tu!

X-Men: Apocalisse segnerà davvero una nuova direzione per gli X-Men?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

(GIF credit: CBR.com)

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.