Anche Melissa McCarthy odia il trailer del nuovo Ghostbusters

di -

Il trailer del reboot di Ghostbusters è il più odiato nella storia di YouTube - e Melissa McCarthy, la star del film, è d'accordo con le critiche al video.

Melissa McCarthy posseduta da un fantasma nel nuovo Ghostbusters

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Il reboot di Ghostbusters può vantarsi di un nuovo titolo: ha il trailer più odiato nella storia di YouTube.
Dal 3 marzo 2016 ad oggi, il video ha raccolto ben 683mila pollici all'ingiù. Uno di questi appartiene proprio alla sua protagonista principale, Melissa McCarthy.

L'attrice non si è tirata indietro davanti alle critiche del pubblico, che si è sempre avvicinato con molta cautela al film.
Reboot, remake e sequel di ogni tipo fanno sempre storcere il naso ai fan di vecchia data, e riportare sul grande schermo un classico del calibro di Ghostbusters si preannunciava una sfida titanica già in partenza.

Per una volta, la McCarthy è d'accordo con chi dice che il trailer del reboot non prometteva niente di buono. In un'intervista radio al John, Jay & Rich Show poi ripresa dal Guardian, l'attrice ha definito il video "davvero confondente", a partire dal cartello iniziale che cita "30 anni fa" come l'inizio della storia.

È un reboot, non un remake. So che è strano che abbiano detto '30 anni fa', ma è come se il primo film non fosse mai successo. È una storia grandiosa, ma è raccontata in un modo totalmente diverso. Ci sono 4 improbabili eroi, siamo a New York e i fantasmi stanno prendendo il controllo. È la stessa storia classica ma non è 30 anni dopo... [il nuovo film] non dipende dal primo.

L'attrice ha sottolineato che, prima che il trailer venisse rilasciato, il problema era stato fatto notare. "Ma poi tutti mi hanno detto: 'Non c'importa quel che pensi'", e il video è stato distribuito senza alcuna modifica.

Al momento in cui scrivo, il trailer del nuovo Ghostbusters si trova anche nella Top 25 dei video più odiati di sempre su YouTube, schiacciato tra Dark Horse di Katy Perry e Sorry di Justin Bieber.

Dal canto suo, il regista del film, Paul Feig, sembra non curarsi delle critiche finora ricevute dal suo reboot. Pochi giorni fa, prima che la notizia del record negativo venisse diffusa, aveva detto di non essere preoccupato dai voti su YouTube: visto il numero di visualizzazioni (oltre 400mila all'epoca), secondo lui non c'era da stupirsi.

La maggior parte [degli hater] sono persone che non vogliono vedere nessuno mettere le mani su un vecchio classico. Lo capisco. Ma quelli che odiano il film perché i Ghostbusters sono donne? Lì non c'è spazio per una conversazione.

Tra commenti negativi, speranze e botta e risposta che non risparmiano colpi, il reboot di Ghostbusters rimane comunque uno dei film più attesi dell'estate americana. In Italia lo vedremo a partire dal 28 luglio 2016.

Assieme a Melissa McCarthy, nel film ci saranno anche Kristen Wiig, Abby Yates, Leslie Jones e Chris Hemsworth. La "nuova squadra" potrà contare sui cammei dei protagonisti del primo Ghostbusters, con la notabile eccezione di Harold Ramis (scomparso nel 2014) e Rick Moranis.

Le protagoniste del reboot di GhostbustersHD©Planet Photos/Sony Pictures

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.