FoxLife

Britney Spears scrive una lettera ai figli per la Festa della Mamma

di -

Britney Spears ha dedicato una lettera (pubblicata dal Time) ai due figli Sean Preston e Jayden James. L'amore e la devozione che ne trapelano sono commoventi.

Primo piano di Britney Spears con i figli

155 condivisioni 5 commenti

Condividi

In occasione dell'imminente Festa della Mamma, il Time ha deciso di pubblicare alcune lettere scritte da mamme famose ai propri figli.

Tra tutte se ne è distinta una in particolare, quella che porta la firma di Britney Spears.

La cantante - di recente tornata in ottima forma dopo anni di lotta con la bilancia - ha dedicato parole davvero emozionanti ai figli Sean Preston (11 anni) e Jayden James (10 anni), nati dal matrimonio con il ballerino Kevin Federline, da cui la popstar ha divorziato nel 2007.

Britney Spears sta crescendo con incredibile devozione i suoi bambini, tenendo in particolar modo alla loro istruzione e alla loro felicità.

La lettera pubblicata dal Time non è altro che una sorta di omaggio che la Spears ha voluto dedicare ai due uomini più importanti della sua vita, che non esita a definire i suoi "capolavori".

Miss my boys 💘💘

A photo posted by Britney Spears (@britneyspears) on

Voi siete i miei capolavori. Dal giorno che ho visto i vostri preziosi occhi, ho iniziato a credere nei miracoli. Prego di riuscire come madre ad insegnarvi la forza e la passione di portare a termine le vostre lotte in tutto il mondo. La maggior parte delle vostre battaglie le vincerete in ginocchio. Prego, poi, perché realizziate i vostri sogni.

L'ex reginetta del pop tiene inoltre a sottolineare quanto per lei sia importante che i suoi figli abbiano fede.

Spero che impariate a pregare in solitudine, quando siete più connessi a Dio, e so che così non sarete mai soli perché lui sarà sempre con voi. Vi prego di ridere, di amare e di rimanere sempre in equilibrio attraverso il viaggio della vita.

Un vero e proprio messaggio d'amore, che testimonia come ormai il periodo buio di Britney Spears - internata nel 2007 in un centro di disintossicazione perdendo temporaneamente la custodia dei suoi figli - sia ormai solo un brutto ricordo.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.