FOX   

Scream Queens: Lea Michele questa volta non canta, urla!

di -

Scream Queens sta per arrivare su FOX. Nel cast anche Lea Michele, l'ex star di Glee, che stavolta usa le sue doti vocali per urlare anziché cantare...

246 condivisioni 6 commenti

Share

Dimenticate la voce d'angelo di Rachel Berry: Lea Michele, ex protagonista di Glee e performer in grado di mettere i brividi al pubblico, questa volta si occuperà di brividi di ben altro tipo.

In Scream Queens, la nuova serie di Ryan Murphy in arrivo su FOX dal 24 maggio in prima assoluta, è stata chiamata a interpretare il ruolo della studentessa Hester Ulrich.

Hester è stata a lungo derisa per il tutore che è costretta a indossare a causa della scoliosi.

Come se non bastasse, tutto ciò che è "dark", gotico e legato in qualche modo al mondo della morte esercita una forte attrattiva su di lei e contribuisce a consolidare la sua opinione di ragazza "strana".

Lea Michele è Hester Ulrich in Scream Queens

Hester non canta e non balla, come faceva invece Rachel, ma ha comunque modo di dar prova della potenza della sua voce con le sue urla.

E, come ci racconta la Michele nel video, in Scream Queens c'è parecchio da urlare...

Lea Michele, che ha ben dieci anni in più del suo personaggio (matricola al college), aveva già lavorato con Abigail Breslin, interprete di Chanel #5, nel film Capodanno a New York.

La Breslin è nota al grande pubblico per il ruolo della ragazzina di Little Miss Sunshine e della pestifera sorellina di Emma Stone in Benvenuti a Zombieland.

Ambientata nel fittizio campus di Wallace, Scream Queens racconta il panico che si scatena al campus, e in particolare fra le studentesse della confraternita Kappa Kappa Tau, quando un serial killer inizia a seminare cadaveri.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.