FOX

Serie TV e film X-Men saranno collegate tra loro: ecco come

di -

Il produttore Simon Kinberg ha spiegato come i film e le serie TV dedicate ai mutanti Marvel si legheranno tra loro seguendo l'esempio di Deadpool.

Charles Xavier coi suoi studenti durante una lezione

0 condivisioni 0 commenti

Share

Grazie a un accordo con Marvel, gli X-Men di 20th Century Fox faranno presto il balzo sul piccolo schermo.

L'espansione dell'universo cinematografico dedicato ai mutanti inizierà con due serie TV: Legion ed Hellfire. Finora non era molto chiaro come queste nuove produzioni si sarebbero legate ai film, di cui avrebbero potuto approfondire la storia o restarne in disparte.

In una video-intervista a Nerdist, il produttore Simon Kinberg ha svelato che, in realtà, la direzione creativa non è ancora stata definita. Ciascuna serie sarà indipendente e deciderà a suo modo come inserirsi nell'universo cinematografico. A cementare il legame tra il mondo televisivo e quello cinematografico ci saranno alcuni momenti in cui i personaggi faranno riferimento gli uni agli altri.

Vogliamo che tutti esistano nello stesso mondo. Vogliamo dare la sensazione che tutti facciano parte dello stesso disegno, ma non tutti racconteranno per forza la stessa storia.

Kinberg ha già trovato un esempio di questo approccio nel recente Deadpool. Il film di Tim Miller è totalmente diverso come toni e tematiche rispetto ai capitoli dedicati agli X-Men. Ciò nonostante, Wade riconosce la loro esistenza ed arriva persino ad interagire con alcuni personaggi (secondari) legati ai protagonisti del franchise principale.

Sophie Turner insieme al produttore Simon KinbergHD©Getty Images
Simon Kinberg insieme a Sophie Turner, la giovane Jean Grey di X-Men: Apocalisse

Come fa notare Nerdist alla fine del video, questo approccio sembra una via di mezzo tra quelli adottati da Marvel e DC Comics per i loro universi cinematografici.
La Casa delle Idee sta sviluppando due mondi paralleli, dove spesso le storie si intrecciano tra loro (anche se non sempre in modo coerente). DC, al contrario, ha separato del tutto cinema e TV, scegliendo di non avere alcun punto di contatto tra i due.

Tutti questi progetti vengono costantemente rivalutati e ricalibrati secondo le reazioni del pubblico, e sarà interessante vedere come si evolveranno nel tempo. La sfida più grande sarà continuare a mantenere una coerenza interna nonostante la complessità delle storie raccontate e l'enorme numero di personaggi coinvolti nel loro sviluppo.

Vota anche tu!

È un bene che film e serie TV siano legati tra loro?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Mentre l'universo televisivo dei mutanti Marvel comincia a prendere forma, Xavier e i suoi torneranno sul grande schermo con X-Men: Apocalisse questo 18 maggio in Italia.
Poi, arriveranno Wolverine 3 e un nuovo film del franchise che, già sappiamo, sarà ambientato negli anni '90.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.