FoxLife

John Legend difende Chrissy Teigen dalle critiche

di -

John Legend prende le difese della moglie Chrissy Teigen, rispondendo alle critiche ricevute circa la sua condotta dopo la nascita della primogenita Luna.

Primo piano di John Legend e Chrissy Teigen

0 condivisioni 0 commenti

Share

John Legend non ci sta e decide di intervenire mettendo a tacere in modo molto intelligente le critiche social sul comportamento della moglie Chrissy Teigen.

La splendida modella - che circa un mese fa ha dato alla luce la loro primogenita, Luna - è stata aspramente giudicata per essersi concessa a distanza di un paio di settimane dalla nascita della piccola un'uscita romantica con il marito.

Questo comportamento sarebbe stato segno - secondo il popolo dei social media - di scarsa considerazione nei riguardi della bambina.

😍

A photo posted by chrissy teigen (@chrissyteigen) on

La Teigen ha provveduto in tempi record a minimizzare gli attacchi ricevuti e a rispondere a tono alle critiche ricevute come mamma, ma John Legend ha voluto dire la sua, stanco delle malignità rivolte alla sua dolce metà.

L'arringa piuttosto arguta di Legend è partita da Twitter.

Il cantante reputa a dir poco sessista il comportamento assunto dai detrattori di Chrissy Teigen.

Divertente, non ci sono rimproveri per il padre. Siamo andati entrambi fuori a cena, i rimproveri dovrebbero essere per entrambi, non solo per Chrissy. Ce li divideremo.

John Legend e Chrissy Teigen hanno cercato per molto tempo un figlio prima di ricorrere all'inseminazione artificiale e di accogliere con estrema gioia la piccola Luna, coccolata come una principessa.

Happy Mother's Day!!

A photo posted by John Legend (@johnlegend) on

Il legame tra i due è diventato ancora più forte. L'intervento di Legend in difesa della sua amata non ne è che un'ulteriore conferma.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.