FOX   

Robert Kirkman rivela: "Outcast più spaventoso di The Walking Dead"

di -

Robert Kirkman ha rilasciato alcune dichiarazioni in cui afferma che Outcast, la nuova serie demoniaca in arrivo su FOX, sarà più terrificante di The Walking Dead.

Robert Kirkman, creatore di TWD e Outcast, abbraccia uno zombie

1k condivisioni 244 commenti

Share

Dopo 6 stagioni sul piccolo schermo e svariati numeri cartacei di The Walking Dead, Robert Kirkman ha riscritto i crismi dell'horror, presentandoci uno show che ci ha lasciato più volte a bocca aperta o, peggio ancora, in preda al terrore.

Ma da alcune sue recenti dichiarazioni, Outcast sembrerebbe essere ancora peggio, una serie più spaventosa e terrificante rispetto al primo gioiellino di casa Kirkman con Grimes e gli altri sopravvissuti.

La cittadina di Rome, Virginia, dove è ambientato lo show trasforma i personaggi e li fa diventare persone differenti. A un certo punto della storia nessuno si fiderà più di nessuno e anche il tuo fidato vicino di casa può diventare la tua minaccia più grande. Se TWD è spaventoso, Outcast lo è ancora di più

Anche il carattere del protagonista è uno di quesi tratti dominanti che rende Outcast unico nel suo genere, parola di Robert Kirkman.

Kyle Barnes ha una vita totalmente rovinata ed è totalmente devastato per colpa di queste possessioni che lo affliggono. Un animo tormentato che vive un momento davvero buio, all'inizio dello show è messo decisamente peggio rispetto a Rick.

Il creatore della serie ha inoltre voluto sottolineare quanto Outcast sia più introverso perché va a perlustrare luoghi della mente tuttora inesplorati e in una maniera totalmente innovativa.

Lo show approderà su FOX in prima assoluta il 06/06/16 alle 21.00 ma, se siete proprio impazienti, potrete godervi qui il primo episodio delle serie sulle possessioni demoniache in streaming sottotilato in italiano.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.