FOX

Trova un serpente nella sua PS4: l'incredibile video di un giocatore!

di -

PS4 diventa la tana di un serpente. Questa l'incredibile storia di un videogiocatore brasiliano, che ha trovato il sinuoso animale tra i circuiti della sua console.

Uno sguardo all'interno di una PS4

45 condivisioni 25 commenti

Condividi

Un videogiocatore brasiliano ha vissuto attimi di vero terrore con la sua PlayStation 4.

No, il nostro amico nerd non si è lanciato nel recente remaster di Resident Evil 6 o in una delle impegnative boss fight di Dark Souls III, ma ha avuto un contatto diretto con la natura più selvaggia. 

Il gamer ha infatti raccontato su Reddit di aver trovato all'interno della console di nuova generazione a marchio Sony un... serpente!

Avete letto bene, non parliamo dell'iconico Solid Snake (eroe simbolo del franchise Metal Gear creato dal game designer giapponese Hideo Kojima) ma di un vero rettile con tanto di lingua biforcuta. 

Il ragazzo ha riscontrato dei malfunzionamenti nella sua PS4, tanto da vedersi costretto a portarla da un tecnico. Ed è stato proprio l'uomo ad incontrare in fase di riparazione il serpente, che in qualche modo è riuscito ad intrufolarsi nei circuiti della macchina da gioco e stabilirvi la sua tana

Secondo quanto riportato dagli stessi protagonisti della vicenda, nel tentativo di accendere la console l'elettricista ha avvertito un odore di bruciato piuttosto sospetto. Una volta aperto il dispositivo il sinuoso animale giaceva ormai in fin di vita tra scheda madre e fili assortiti.

A testimoniare l'accaduto c'è anche un video, primo ed ultimo "gameplay" di questo incauto serpente che potete visionare cliccando sul tasto play in alto.

PS4, un serpente viveva nella consoleHDVGPWN
Il serpente ormai morto tra i circuiti della PS4

Per fortuna nessuno è rimasto ferito, se non lo stesso animale, fulminato dalla scarica elettrica. 

E a voi è mai capitato qualche incredibile incidente legato ai videogames? Fatecelo sapere con un commentino qui sotto! 

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.