FoxLife

Il profilo Twitter di Katy Perry - il più seguito al mondo - è stato hackerato

di -

Katy Perry è stata vittima di un hacker che ha postato sul suo profilo Twitter commenti razzisti e una (insolita) dichiarazione di affetto verso Taylor Swift!

Primo piano di Katy Perry

13 condivisioni 2 commenti

Condividi

Circa un paio di mesi fa è stato arrestato l'hacker che trafugò diverse foto senza veli delle star di Hollywood, seminando il panico nel jet set internazionale. 

Ovviamente, non si tratta di un caso isolato. Sono tantissimi gli hacker che ogni giorno si divertono ad impossessarsi di dati e documenti privati delle celebrities, sfruttando molto spesso i social media.

Questa volta è stata Katy Perry a finire nel mirino.

Primo piano di Katy PerryHDGetty

Come riportato da CNBC, la cantante - da poco uscita allo scoperto su Instagram con il fidanzato Orlando Bloom - ha assistito impotente ad un vero e proprio attacco al suo account Twitter, il più seguito al mondo con i suoi oltre 89 milioni di followers.

Nel corso della mattinata l'account della Perry è stato affollato da commenti razzisti ed omofobi - caratterizzati da un linguaggio decisamente scurrile - ma fortunatamente l'emergenza è rientrata in poche ore, grazie all'intervento di Twitter.

A sorprendere i tanti seguaci della cantante è stato innanzitutto un commento partito dal profilo di Katy Perry e indirizzato a Taylor Swift, una dichiarazione d'affetto - "Mi manchi piccola" - che è suonata immediatamente poco verosimile a chi conosce bene la rivalità esistente tra le due reginette del pop.

Questa faida è da ricollegare ad un ex in comune, ossia il musicista John Mayer. Vecchie ruggini a parte, Katy Perry è finalmente tornata in possesso del proprio (seguitissimo) profilo Twitter e l'attacco hacker è solo un brutto ricordo.

A chi toccherà la prossima volta?

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.