FOX  

The Walking Dead, Robert Kirkman contro Game of Thrones e George R.R. Martin

di -

Robert Kirkman, papà di The Walking Dead, ha attaccato duramente Game of Thrones e lo scrittore George R.R. Martin: no, non l'ha accusato di plagio per gli zombie...

Mashup di Daenerys Targaryen e uno zombie di The Walking Dead

2k condivisioni 483 commenti 5 stelle

Share

Robert Kirkman, creatore dei fumetti di The Walking Dead e produttore dell'omonima serie TV dei record, ha preso di mira un'altro show molto amato: Game of Thrones.

In una nuova intervista concessa a Rolling Stone, infatti, Kirkman ha parlato piuttosto duramente di George R. R. Martin, lo scrittore che ha creato la saga de Il Trono di Spade.
Nonostante entrambe le serie contengano zombie (se vogliamo considerare tali gli Estranei), non è quello il motivo dell'attacco.

Kirkman ha rinfacciato a Martin la decisione di svelare alcuni punti chiave della storia ai produttori della serie: tali snodi narrativi sono presenti anche nei prossimi romanzi (non ancora pubblicati) delle Cronache del ghiaccio e del fuoco.

L'ultima stagione di Game of Thrones, la sesta, "sorpassa" i libri quanto a narrazione e ha già mostrato diversi colpi di scena che sicuramente leggeremo anche in forma cartacea.
Pensiamo solo alla fine della quinta puntata, dove viene svelata l'origine del nome di Hodor in modo davvero struggente.

Kirkman, che ha scritto 154 numeri di The Walking Dead, la pensa in modo diverso: non svelerà mai la trama dei fumetti per favorire lo sviluppo della serie TV.

Questa è l'unica cosa che mi ha deluso di George R. R. Martin. Avrebbe dovuto rispondere 'Andate aff******! Inventatevi qualcosa voi, io ci arriverò quando sarò pronto'.

Robert Kirkman

Nell'intervista c'è stata l'occasione di parlare anche del famoso colpo di scena alla fine della stagione 6 di The Walking Dead, la scena in cui il nuovo villain Negan uccide selvaggiamente un personaggio del gruppo di Rick.
Chi sarà la vittima? I fan si sono sbizzarriti con le teorie più diverse, dopo un'iniziale - e comprensibile - irritazione:

Sapevamo che le persone avrebbero potuto arrabbiarsi, ma su! Tutti vogliono scoprire cosa è successo. Questo è ciò che si definisce 'colpo di scena'.

Kirkman sa fare il suo mestiere, dopo tutto:

Se riesci a fare qualcosa in modo che le persone parlino del tuo show nella pausa fra una stagione e l'altra, è fantastico. Se vi è piaciuta la serie fino ad ora, sappiatelo, la settima stagione sarà spettacolare.

E non conterrà spoiler dei fumetti, aggiungiamo noi.

The Walking Dead tornerà il prossimo autunno, sempre in esclusiva su FOX. Per ingannare l'attesa, però, potete sempre seguire un'altra creatura di Kirkman: Outcast.
La nuova serie sulle possessioni demoniache debutterà fra pochissimo, il 06/06/16 alle 21.00 su FOX: non perdetevela!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.