FOX

Capitan America è davvero un agente dell'Hydra? Lui dice di no!

di -

Captain America si mostra con il suo scudo e a volto scoperto su Hollywood Boulevard, rinnega l'Hydra e si dichiara come sempre dalla parte degli americani.

749 condivisioni 69 commenti 5 stelle

Share

Sono passate quasi due settimane da quando i soffocanti tentacoli dell’Hydra - l’associazione terroristica per eccellenza del mondo Marvel - hanno allungato la loro ombra riuscendo persino ad imbrattare lo scudo a stelle e strisce più famoso del mondo. Due settimane nelle quali il motto “Hail Hydra” pronunciato proprio da Steve Rogers, alias Capitan America, nel primo numero nella nuova serie Captain America: Steve Rogers ha scosso le coscienze di tutti gli amanti del Cap.

Scopriamo se Capitan America è a favore o contro l'HydraHDMarvel

In ambito cinematografico, che le mille testa dell’Hydra si fossero piazzate ai vertici del potere mondiale era già evidente in Captain America: The Winter Soldier e gli echi della caduta dello S.H.I.E.L.D. (una moderna, fumettistica e ipertecnologica versione armata della National Security Agency) per mano dell’Hydra erano rimbalzati anche su tutte le televisioni del mondo grazie alla serie FOX Agents of S.H.I.E.L.D.

Ma che Steve Rogers, l’icona dell’America libera ed eroe senza macchia del popolo americano, fosse un agente in incognito della stessa Hydra era un’ipotesi tanto folle quanto inimmaginabile. Questo fino al 25 maggio 2016, data di uscita del fatidico numero uno di Captain America: Steve Rogers, dove il nostro Vendicatore preferito ha rivelato la sua vera natura, macchiando definitivamente la sua purezza con le due tremende parole: “Hail Hydra”.

Il mondo dei fan si è ribellato, dando voce nei modi più disparati al proprio disappunto e se da un lato molti lettori della prima ora di Cap sperano ancora di poter contare su un colpo di scena qualunque per riavere il loro eroe – che il Capitan America sia un clone, un alieno mutaforma, vittima innocente di una distorsione spazio-temporale o anche di una cena mal digerita? –, dall’altro qualcuno ha deciso di combattere in prima linea contro quella che considera una stortura narrativa. Mettendoci, letteralmente, la faccia.

Captain America dichiara di essere contro i filonazisti dell'HydraHDMarvel

Ecco perché su Hollywood Boulevard è comparso Steve Rogers a volto scoperto, senza elmetto, pronto a riabilitare sé stesso e Capitan America dall’infamante accusa di essere un uomo dell’Hydra. "Cerco di fare quello che è giusto" dice Steve e "Non sono un nazista" rassicura. I più attenti lettori e analisti del fumetto di vecchia data però propongono una lettura traversale di quanto Nick Spencer ci ha mostrato nel primo numero di Captain America: Steve Rogers.

L’Hydra moderna non ha più molto in comune con la sua versione filo-nazista nata negli anni ’40 e in più negli ultimi dieci anni le pagine del fumetto sono state teatro di interessanti e puntuali analisi politiche. Perciò, dicono, prima di bruciare il vostro fumetto preferito aspettate di vedere cosa succederà perché niente potrebbe essere semplice come sembra.

Nel frattempo, però, pollici in alto per lo Steve Rogers che si proclama fedele al suo scudo, al suo costume e all’America.

 

Sara Adami - Maico Morellini

Credit video: Matteo Ghidoni - Kika Press

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.