FOX

Deus Ex: Mankind Divided, stealth e azione in un lungo video gameplay

di -

Square Enix svela novità a pioggia per Deus Ex: Mankind Divided. Da un intenso video di gameplay, passando per la modalità Breach e il titolo mobile Deus Ex GO.

Adam Jensen posa in un artwork ufficiale di Deus Ex: Mankind Divided

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Il 23 agosto tutti gli amanti dei videogiochi sci-fi hanno un appuntamento con Adam Jensen

Il protagonista del franchise Deus Ex tornerà infatti su PS4, Xbox One e PC con il suo Mankind Divided, nuovo capitolo più grande, grosso e decisamente cattivo. 

Dopo la visione del trailer 101, in cui abbiamo potuto ammirare da vicino l'ambientazione del gioco e i suoi elementi ruolistici, oggi l'ultima avventura realizzata da Eidos Montreal si mostra in un lungo video di puro gameplay.

Il filmato di quasi 18 minuti è tratto dalla demo giocabile disponibile all'E3 2016 di Los Angeles, la più grande fiera di videogiochi al mondo al via il 14 giugno. 

Un'occasione assai ghiotta per renderci conto di come siano cambiate le location, l'interfaccia e le principali meccaniche di gioco nel sequel diretto di Deus Ex: Human Revolution.

Cover di Deus Ex: Mankind Divided

Nel frattempo il publisher Square Enix ha svelato tante novità piuttosto calde su Deus Ex: Mankind Divided. A partite dall'annuncio di Breach, una modalità spiccatamente arcade che offre un'esperienza di tipo puzzle/shooter.

Breach verrà costantemente aggiornata dal team di sviluppo con nuove sfide, nemici e bersagli. Avanzando nel gioco sarà possibile guadagnare punti esperienza e migliorare le proprie abilità, come mostrato nel trailer in calce. 

Non solo, come già accaduto per Tomb Raider e Hitman anche Deus Ex riceverà il suo spin-off a portata di... touch! Deus Ex GO riprende il concept alla base di Hitman GO e Lara Croft GO, riadattandolo al mondo di Deus Ex, e sarà disponibile su iOS e Android durante l'estate. 

Open Bionics, pluripremiata start-up della robotica, Eidos Montreal e Razer, leader mondiale per quanto riguarda hardware e software nel mondo videoludico, hanno poi annunciato di essere al lavoro per portare alla vita il potenziamento fisico ispirato a Deus Ex. Le tre compagnie collaboreranno per fare da ponte tra la finzione e la realtà, lavorando insieme per progettare, stampare in 3D, scannerizzare, potenziare e creare mani bioniche alla portata economica di tutti.  

La Open Bionics dedicherà il suo team di esperti per realizzare questi nuovi modelli. Saranno utilizzate le più avanzate tecnologie di stampa 3D per creare protesi uniche. 

La Razer Stargazer camera e la tecnologia di motion tracking aiuteranno invece a portare questa iniziativa degli arti bionici in un'ambiente virtuale, consentendo alle persone di fare una prova digitale degli arti agli eventi, permettendo un'effettiva dimostrazione in tempo reale di come saranno gli arti una volta "indossati".

Gli arti bionici saranno disponibili e visionabili in molteplici expo di settore a partire dal 2017, inclusi E3 e Gamescom.

 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.