Game of Thrones, la stagione 6 avrà un finale extra-lungo da 69 minuti

di -

Per il finale della stagione 6 di Game of Thrones i produttori hanno fatto le cose in grande. Un po' come le dimensioni di Wun-Wun: l'episodio durerà ben 69 epici minuti.

446 condivisioni 109 commenti 5 stelle

Share

Il finale della stagione 6 di Game of Thrones sarà extra-large e durerà ben 69 minuti. Le indiscrezioni circa la durata estesa degli ultimi due episodi circolavano da un po', ma HBO non aveva confermato nulla. Fino ad oggi.

Si tratterà dell'episodio più lungo della serie basata sui libri di George R.R. Martin, più lungo (di pochissimo) anche del season finale da 66 minuti della quarta stagione.
HBO ha rivelato anche altri dettagli sulle ultime due puntate, la nona e la decima, compresi i due titoli.

[ATTENZIONE: SPOILER DA QUI IN POI]

GIF di Arya Stark nel settimo episodio della stagione 6 di Game of Thrones

Il primo dei due annuncia un evento ormai ovvio agli occhi di tutti: ci sarà una battaglia, battaglia annunciata già tempo fa in occasione dell'uscita del trailer ufficiale della sesta stagione. Il titolo del nono episodio è "The Battle of the Bastards" e dovrebbe raggiungere i 60 minuti di durata: i "bastardi" citati sono ovviamente Jon Snow, impegnato a radunare un esercito assieme a Sansa Stark e Ser Davos Seaworth, e Ramsay Bolton, figlio illegittimo dell'ormai defunto (traditore) Roose Bolton.

Nel penultimo episodio della stagione 6 vedremo quindi lo scontro per la riconquista di Grande Inverno, con i Bolton da una parte e i rimanenti Stark dall'altra. Bran e Rickon, esclusi, ovviamente.

Il finale di stagione vero e proprio, il decimo episodio, si intitolerà "The Winds of Winter". Sicuramente i lettori di Martin avranno notato l'omonimia con il sesto libro delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, l'attesissimo nuovo capitolo della saga letteraria che ha ispirato la serie TV. 

Il libro, in scrittura dal 2011, è praticamente stato spoilerato dallo show televisivo, anche se dovrebbero esserci pesanti differenze fra i due mondi narrativi.

Ad ogni modo le due puntate saranno dirette entrambe da Miguel Sapochnik, il regista dietro la macchina da presa dell'epico episodio 8 della stagione 5, "Hardhome". Nella puntata viene mostrato il primo scontro fra i Guardiani della Notte e l'esercito degli Estranei, uno scontro davvero memorabile per la serie TV.

Questo, al momento, è tutto ciò che si sa, visto che non sono state diffuse nemmeno le (vaghe) sinossi ufficiali di HBO.

Il prossimo episodi, il numero 8, si intitolerà "No One" e andrà in onda in USA durante la notte di domenica. In Italia, come sempre, potremo vedere la puntata il lunedì sera, su Sky Atlantic.

Di "No One" abbiamo sinossi e trailer: 

Mentre Jaime (Nikolaj Coster-Waldau) valuta le sue opzioni, Cersei (Lena Headey) risponde a una chiamata. I piani di Tyrion (Peter Dinklage) portano i loro frutti. Arya (Maisie Williams) affronterà un nuovo test.

Qui di seguito il trailer, che mostra la "reunion" fra Brienne e Jaime fuori da Delta delle Acque:

Insomma, di carne al fuoco ce n'è davvero tanta, come sempre. E l'attesa è sempre più dura.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.