FoxLife

Il condominio dei cuori infranti: una commedia di Samuel Benchetrit

di -

Il condominio dei cuori infranti è una commedia surreale e delicata firmata Samuel Benchetrit. Il film mostra una realtà umana desolata ma lo fa con tinte tenui.

Un particolare della locandina del film Il condominio dei cuori infranti

6 condivisioni 0 commenti

Condividi

Il condominio dei cuori infranti è l'ultimo lavoro di Samuel Benchetrit, regista e scrittore che, per sviluppare questo film, prende spunto da due suoi racconti tratti da "Chroniques de l'asphalte" (2007).

Il film è ambientato nelle banlieue di Parigi, dove il regista ha vissuto la sua infanzia. Il condominio dei cuori infranti è una commedia drammatica delicata che, attraverso il quotidiano grigio degli abitanti di un condominio, riesce a strappare un sorriso misto fra ilarità e ironia.

È un lavoro, quello di Benchetrit, che riesce a scuotere l'animo dello spettatore ma lo fa con tatto e morbidezza.

Intanto, ecco un'assaggio del film attraverso il trailer:

 

La trama

Siamo a Parigi in un condominio delle banlieue. Un giorno, sul terrazzo dell'immobile, precipita John Mckenzie, un astronauta americano finito "fuori rotta". Madame Hamida lo accoglie in casa e gli offre cure amorevoli come se fosse un membro della famiglia, mentre aspetta che NASA lo riporti a casa sua.

Sempre nello stesso condominio abita Charly, il classico adolescente annoiato dalla vita e con una madre assente. La nuova vicina di casa Jeanne Meyer, invece, è un'attrice degli anni '80 che vive dei ricordi dei film passati. 

Sterkowitz è un aspirante fotografo che coltiva il suo sogno tra le pareti del suo appartamento, fotografando immagini di mondi lontani mai visti realmente. E c'è anche un'infermiera notturna che ostenta una calma apparente ma che, in realtà, è più una sorta di rassegnazione.

I personaggi intrecceranno le proprie vite e per certi aspetti cresceranno, compensando le proprie mancanze attraverso la comunicazione reciproca.

Due attori durante la ripresa di una scena del film di Samuel Benchetrit

I protagonisti incarnano la solitudine personale, a volte stereotipata, e questo si nota dal fatto che indossano sempre l'abbigliamento del proprio lavoro e quindi vengono inglobati in quello che sono agli occhi della società.

Altre volte l'immagine dei personaggi stereotipati cade con battute crude, che ne definiscono il ruolo ma da un'altra prospettiva:

   A casa nostra c'è un astronauta! E da dove viene? Dallo spazio! Hai l'Alzheimer?

Il cast

Isabelle Huppert interpreta Jeanne Meyer, l'attrice  fuori dalle scene dagli anni '80, Gustave Kervern veste i panni dell'aspirante fotografo e Valeria Bruni Tedeschi interpreta l'infermiera notturna.

Tassadit Mandi veste i panni della signora marocchina Hamida, mentre Michael Pitt interpreta l'astronauta disperso e Jules Benchetrit è l'adolescente annoiato di nome Charly.
Questi sono solo alcuni dei membri del cast, ben più ricco, de Il condominio dei cuori infranti.

La regia, come detto, è di Samuel Benchetrit e la fotografia di Pierre Aim.

La pellicola è prodotta da La Caméra Deluxe, Maje Productions e Single Man Productions.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.