FoxLife

Carpool Karaoke: i Red Hot Chili Peppers si spogliano (e non solo)

di -

Tra spoglierelli improvvisati, vecchie canzoni e un'inimmaginabile connessione con Cher, i Red Hot Chili Peppers sbancano il Carpool Karaoke di James Corden!

I Red Hot Chili Peppers e James Corden durante il Carpool Karaoke

66 condivisioni 5 commenti 5 stelle

Share

Col suo Carpool Karaoke e un altro episodio da annali della TV, il James Corden Show si conferma uno dei migliori in circolazione.

Dopo aver fatto incontrare la Chewbecca Mom e J.J. Abrams e avere bonariamente preso in giro Leo DiCaprio con la complicità di Jennifer Lopez, stavolta James Corden ha "messo a nudo" - letteralmente - i Red Hot Chili Peppers.

Anthony Kiedis, Flea e lo stesso presentatore, infatti, si sono tolti la T-shirt dopo che quest'ultimo ha detto al cantante:

Non vi ho quasi riconosciuti, quando siete arrivati, perché eravate vestiti. Voi siete grandi fan dello stare senza abiti addosso...

Del resto, che il viaggio sarebbe stato "scoppiettante", si è capito fin dai primi minuti, quando Flea ha intonato un brano del musical Oliver! e Corden gli è andato dietro, esibendosi in un inedito duetto.

La performance estemporanea ha smosso i ricordi del bassista, che ha raccontato di quando lui e Kiedis, 15enni, "dopo aver fumato grandi quantità di marijuana" sulle montagne della Sierra Nevada, hanno composto una specie di jodel, Heemi Lheemey. Naturalmente, i due lo hanno eseguito, suscitando l'ilarità dei compagni di viaggio e segnando il punto di non ritorno.

L'asticella, infatti, ha continuato ad alzarsi e, sulla scia di una conversazione sulla lotta greco-romana, Corden ha sfidato Kiedis a un "corpo a corpo". Detto, fatto. Il cantante ha accettato e lui e il presentatore, in men che non si dica, si sono ritrovati a combattere sul prato di una villetta. 

James Corden e Anthony Kiedis durante il Carpool KaraokeThe Late Late Show - CBS
James Corden e Anthony Kiedis si sfidano alla lotta greco-romana durante il Carpool Karaoke

Una volta risaliti in macchina, Corden e i suoi ospiti hanno dato prova delle loro doti canore con vari successi della band, fino a che il presentatore ha chiesto a Kiedis se fosse vero che Cher era stata la sua baby sitter.

La voce dei RHCP ha risposto di sì, raccontando che all'epoca aveva 12 anni e che la cantante "aveva un gran fisico ed era molto bella". Kiedis ha anche svelato di avere dormito nel suo letto e di averla spiata dal buco della serratura, ricordando che indossava un negligée.

Dopo aver cantato tutti insieme By the Way, Corden si è congedato dai suoi ospiti, affermando:

Non mi aspettavo che sarebbe stato così divertente. Le persone dicono che è meglio non conoscere i propri idoli, ma probabilmente non hanno mai incontrato i Red Hot Chili Peppers.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.