FoxLife

Il Principe William sulla copertina di una rivista gay: è storia

di -

Il Principe William posa per la copertina della rivista gay Attitude e scrive la storia, diventando il primo reale a comparire su una pubblicazione omosessuale.

Il Principe William in una foto ufficiale

324 condivisioni 9 commenti 5 stelle

Share

Può una copertina fare la storia? Se è quella di una rivista gay e se ritrae il Principe William, la risposta è sì.

Il primogenito di Carlo e Diana, infatti, è il protagonista del numero di luglio di Attitude, diventando il primo membro della famiglia reale inglese a comparire su una pubblicazione omosessuale.

Il numero di Attitude con il Principe William in copertinaHDAttitude
Il Principe William è il primo reale inglese a comparire su una rivista gay

Il percorso che ha portato alla realizzazione dello storico servizio è raccontato sul sito di Attitude.

Lo scorso 12 maggio, il Duca di Cambridge ha ricevuto a Kensington Palace il direttore della rivista, Matthew Todd, e una delegazione di nove rappresentanti della comunità LGBT per parlare di bullismo a sfondo omofobico, bifobico e transfobico e delle implicazioni sulla salute mentale di chi lo subisce.

Dopo avere ascoltato tutte le testimonianze, ha posato per una serie di scatti, realizzati dalla fotografa Leigh Keily, e ha rilasciato alcune dichiarazioni, una delle quali è stata pubblicata online in anteprima:

Nessuno dovrebbe essere vittima di bullismo per il proprio orientamento sessuale, né per qualsiasi altra ragione, e nessuno dovrebbe patire il tipo di odio che questi ragazzi hanno sperimentato nella loro vita. I giovani gay, lesbiche e transgender che ho conosciuto grazie ad Attitude sono davvero coraggiosi a parlare e a offrire una speranza a chi sta vivendo ora questa terribile esperienza. La loro forza e il loro ottimismo dovrebbero dare il coraggio a tutti noi di opporci al bullismo, ovunque lo vediamo. Voglio dire questo a chi sta leggendo ed è oggetto di violenza fisica e verbale per la propria sessualità: non subite, parlate con un adulto di cui vi fidate, un amico, un insegnante, la Childline, il Diana Award o qualunque altro servizio e fatevi aiutare. Siate fieri delle persone che siete. Non avete niente di cui vergognarvi.

Il Principe William durante l'incontro organizzato da Attitude con la comunità LGBTHDAttitude
Il Principe William parla con i rappresentanti della comunità LGBT

L'uscita del numero di luglio di Attitude nelle edicole inglesi è prevista per il 22 giugno (chi non vive nel Regno Unito può acquistare la versione digitale sul sito Pocketmags oppure il formato cartaceo sulla piattaforma Newsstand) e il fatto che l'appoggio del Principe William alla comunità LGBT arrivi pochi giorni dopo la strage di Orlando sembra un'amara beffa.

Tuttavia, la sua presa di posizione, insieme alle tantissime manifestazioni di solidarietà e alla ferma condanna di ogni forma di violenza da parte di uomini e donne del mondo della politica e dello spettacolo (tra cui Lady Gaga, che ha pronunciato un discorso toccante), non ha solo un significato simbolico, ma un valore concreto.

Se, infatti, la violenza "troppo spesso nasce da leader religiosi e politici" (come scrive la redazione di Attitude), allora personalità come il Principe rappresentano una speranza di tolleranza e inclusione.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.