FoxLife

Anthony Kiedis ha salvato una neonata durante il Carpool Karaoke

di -

Il frontman dei Red Hot Chili Peppers, Anthony Kiedis, ha salvato la vita a una bambina durante le riprese del Carpool Karaoke con James Corden. Quando si dice avere i nervi saldi!

Primo piano di Anthony Kiedis

61 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Un retroscena da brividi ha scosso i Red Hot Chili Peppers durante la loro partecipazione - nudi! - al Carpool Karaoke con James Corden.

I Red Hot Chili Peppers durante il Carpool KaraokeGetty

Il frontman della band Anthony Kiedis ha rivelato durante una recente intervista a Radio X di aver prestato soccorso ad una neonata, riuscendo a salvarle la vita.

Tra risate e momenti goderecci, Kiedis e i suoi compagni si sono imbattuti in una madre alle prese con la figlioletta colta da una crisi respiratoria.

Siamo usciti per andare a mangiare qualcosa in un ristorante messicano all'angolo. Una donna è uscita da casa con una bimba in braccio dicendo ‘La mia bambina, la mia bambina, non respira!’. Abbiamo attraversato la strada di corsa e la donna mi ha dato la bimba. Non respirava e ho pensato di fargli subito la respirazione bocca a bocca.

Deve essere stato senza dubbio un momento drammatico, ma Anthony Kiedis è riuscito ugualmente a mantenere la calma.

Ho provato ad aprirle la bocca ma era come se fosse bloccata. Così ho iniziato a toccarla sul pancino finchè alcune bolle gli sono venute fuori dalla bocca. Quando è arrivata l’ambulanza ho consegnato ai medici la bimba che finalmente respirava. La bimba mi ha guardato per tutto il tempo fino a che non è arrivata l’ambulanza. Piccola Nina.

I nostri complimenti ad Anthony Kiedis, eroe per un giorno!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.