FoxLife  

Viola Davis rivela che sua figlia vuole diventare attrice

di -

La recitazione è un affare di famiglia. Viola Davis, Annalise Keating in Le Regole del Delitto Perfetto, ha rivelato che sua figlia Genesis intende fare l'attrice.

Viola Davis elegantissima e sorridente sul red carpet

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

La recitazione? È un affare di famiglia. La figlia di Viola Davis, infatti, vuole diventare attrice

In un'intervista a Entertainment Online, l'interprete di Annalise Keating in Le Regole del Delitto Perfetto ha raccontato che Genesis, la bambina adottata nel 2011 da lei e dal marito, Julius Tennon, ha le idee molto chiare sul proprio futuro:

Dice che vuole fare l'attrice. Dice: 'Devo vivere le parole. Devo respirare le parole. Devo ricordare le parole'.

Una vera e propria dichiarazione di intenti (anche molto poetica), che però Viola - da mamma - condivide con riserva:

Io le ho risposto: 'Ok e devi anche andare a scuola, uscire di casa e pagarti l'affitto'. Io credo che [recitare, n.d.r.] sia una professione meravigliosa. Il lavoro è fantastico, ma lo stile di vita? Eh. Non voglio scegliere per lei questa cosa adesso, che è così piccola.

Viola Davis ai Golden Globe 2016: l'attrice è stata candidata due volte al premio

Del resto, l'attrice - che il 28 agosto arriverà nei cinema italiani nell'attesissimo film targato DC Comics, Suicide Squad - ha alle spalle un'infanzia difficile, vissuta in povertà, e il successo e la fama sono stati frutto della fatica:

Speravo, sognavo [di recitare, n.d.r.], ma non ne avevo la certezza. Pensavo che sperare e sognare sarebbe stato abbastanza e credo che in gran parte sia così. Ritengo che sia ciò che ti fa alzare alla mattina, ti fa andare a lavorare e tiene vivi l'entusiasmo e la passione. E la passione è quello che ti fa vivere.

Genesis, insomma, è avvertita: la mamma non la ostacolerà, ma lei dovrà dimostrare di avere talento e determinazione.

Perché, a giudicare dalle parole di Viola, dovrà ottenere tutto con le proprie forze e non ci saranno raccomandazioni...

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.