E3 2016, la meditazione incontra la realtà virtuale: Inner Activity

di -

E3 2016 propone una nuova combinazione tra intrattenimento e medicina: Inner Activity, un esperimento di realtà virtuale che favorisce la meditazione terapeutica.

40 condivisioni 6 commenti 0 stelle

Share

La fiera E3 2016 di Los Angeles stupisce i visitatori con un esperimento di intrattenimento terapeutico: Inner Activity.

L'evento annuale che riunisce in California grandi compagnie, da Microsoft a Sony, propone sempre innovazioni molto interessanti nel campo dell'intrattenimento.

Inner Activity, per esempio, rappresenta un tentativo di fusione tra realtà virtuale e mondo della meditazione ed è costituito da un visore di realtà virtuale (Oculus Rift DK2) e da uno zainetto con un subwoofer, denominato Subpac.

Il dispositivo si prova all'interno di una tenda e bisogna indossare sia il visore che lo zainetto.

Il visore consente di visualizzare una serie di riproduzioni pensate per favorire la meditazione, come ad esempio i classici mandala (simboli spirituali costituiti da disegni circolari di tradizione buddista e indiana). Allo stesso tempo, lo zainetto emette dei suoni e nella tenda vengono spruzzate delle essenze naturali.

Inner Activity E3 2016IAVR

Si tratta cioè di una combinazione tra tecniche di vibroacustica ed immagini virtuali ispirate agli antichi concetti della meditazione.

Inner Activity rappresenta il primo esperimento di utilizzo di tecniche di intrattenimento a scopo medico.

L'intento è cioè quello di alleviare i malati aiutandoli ad abbandonarsi alla meditazione. Il malato ha così la possibilità di estraniarsi dalla propria condizione, vivendo un momento di pace e di rilassatezza che dovrebbe favorire il processo di guarigione. 

È sicuramente il primo passo verso una nuova medicina che fonde terapia tradizionale e terapia virtuale. 

Credit video: Matteo Ghidoni - Kika Press

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.