FOX  

Kiefer Sutherland spiega perché voleva la morte di Jack in 24: Legacy

L'attore protagonista di 24 nei panni di Jack Bauer, Kiefer Sutherland, ha recentemente espresso un giudizio su quale fosse la giusta fine del suo personaggio.

Un'immagine di Kiefer Sutherland nei panni di Jack Bauer in 24: Legacy

46 condivisioni 9 commenti

Condividi

Dopo l'ormai annunciata produzione di 24: Legacy e la sicura esclusione di Jack Bauer come protagonista della serie, ecco che per Kiefer Sutherland è tempo di bilanci.

L'attore protagonista di ben 8 stagioni della serie, si è visto mettere ai margini di questo nuovo progetto che vedrà un nuovo agente alle prese con i criminali di Los Angeles.

Un cameo dell'attore e quindi di Jack Bauer non è escluso a priori, ma di sicuro il suo ruolo sarà davvero marginale e di "mera presenza".

È difficile pensare a 24 senza Jack Bauer quindi non è così improbabile un suo coinvolgimento nel capitolo Legacy.

A dirla tutta, Howard Gordon, executive producer della serie, non avrebbe lasciato vivo Jack al termine di Live Another Day, ultimo capitolo della saga. Un destino condiviso anche dallo stesso Sutherland, come ha ammesso Gordon in una recente intervista.

Io e Kiefer avevamo lo stesso punto di vista su questa situazione: Jack doveva morire. Eravamo entrambi convinti di questo finale ma poi qualcuno dall'alto ha fatto dietrofront e quindi lui è ancora tra noi.

Jack o non Jack? Questo è il problema!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.