FOX

Roland Emmerich proverà ancora a distruggere la Terra in Moonfall

di -

Probabilmente, Roland Emmerich è in realtà un alieno. Nel suo prossimo film Moonfall, la posta in gioco è ancora una volta, la salvezza della Terra. Sarà la fine?

Roland Emmerich al lavoro su Moonfall, dove la Terra sarà ancora in pericolo

10 condivisioni 2 commenti 0 stelle

Share

Cosa avrà fatto di male a Roland Emmerich la nostra amata Terra?

Dopo The Day After Tomorrow, Godzilla e 2012, l'apocalittico regista proverà ancora a distruggere il nostro pianeta in Moonfall.

La foto di Roland Emmerich apparsa su Hollywood ReporterHDRichard Shotwell/Invision/AP
Roland Emmerich

La produzione del film è stata fortemente contesa per poi essere aggiudicata, alla fine, ad Universal Pictures.

La sceneggiatura è opera di Emmerich ma anche di Harald Kloser (2012, Independence Day - Rigenerazione) e Spencer Cohen (Extinction).

La trama di Moonfall ruoterà intorno ad un gruppo di astronauti, che costituiranno l'ultima speranza per la Terra di non essere colpiti dalla Luna, uscita dalla sua orbita.

Si parla di un incrocio tra 2012 e Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo , il che fa pensare che "qualcuno" possa aver dato uno spintarella al satellite.

"Se cade il mondo ci spostiamo un po' più in là", canterebbero i Ricchi e Poveri ma con Emmerich sembra proprio che nessun luogo sia più sicuro e rimettere al posto la Luna non sarà un'operazione da poco.

Indipendence Day Rigenerazione: il poster

Per il momento, il regista ha messo da parte i suoi piani di distruzione per promuovere l'uscita americana di Independence Day - Rigenerazione, che arriverà nelle sale cinematografiche italiane l'8 settembre 2016.

Al botteghino USA il sequel di Independence Day Day è stato battuto nel primo weekend da Alla Ricerca di Dory.

Un punto per la Terra, dunque, i cui abitanti si preparano ad esorcizzare la paura dell'estinzione con il prossimo film di Roland Emmerich.

Vota anche tu!

La Terra sopravviverà in Moonfall?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.