FoxLife

Stop The Hate: Ryan Murphy dirige un video omaggio per le vittime di Orlando

di -

Ryan Murphy ha diretto un video omaggio per le vittime di Orlando. Emma Watson, Lady Gaga e Demi Lovato sono alcune delle star che hanno partecipato all'iniziativa.

Ryan Murphy è regista di un video omaggio per le vittime di Orlando

58 condivisioni 2 commenti 5 stelle

Share

È ormai passata qualche settimana dalla terribile strage avvenuta al Pulse club di Orlando e per omaggiare la memoria delle 49 vittime del feroce atto di matrice omofobica, altrettante star di Hollywood hanno deciso di partecipare a un’iniziativa diretta da Ryan Murphy

Il creatore di serie TV come Glee, Scream Queens e American Horror Story è il regista di un video in cui vengono raccontate le storie private delle persone morte nel tragico attentato.

Ogni star che ha aderito all’iniziativa ha narrato in prima persona spezzoni di vita di una delle vittime della strage, evento che ha mietuto più morti in America dopo l’attentato dell’11 settembre. 

Quello che emerge dal sentito omaggio di Murphy, e dei suoi noti colleghi, è che molte delle persone che hanno perso la vita lo scorso 12 giugno avevano alle spalle storie non facili, fatte di abusi e violenza.

Lady Gaga in una manifestazione per le vittime di OrlandoHDGetty images
Lady Gaga in una manifestazione per le vittime di Orlando

Il video è stato creato ad hoc per la Human Rights Campaign che cercherà di assicurare nel territorio degli Stati Uniti un maggiore supporto legislativo e una protezione più sicura dei diritti della comunità LGBT. 

Tra le star che hanno prestato il loro volto e la loro voce alla commovente e sentita iniziativa troviamo, tra gli altri, Lady Gaga (che già qualche giorno fa aveva tenuto un discorso di commemorazione per le vittime di Orlando), Emma Roberts, Matthew Bomer, Lea Michele e Demi Lovato.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.