I Goonies: Corey Feldman non è convinto che ci sarà il sequel

di -

Il sequel de I Goonies è uno dei reboot più attesi di sempre ma l’attore Corey Feldman non è affatto fiducioso sulla sua realizzazione.

I Goonies, Cory Feldman e gli altri protagonisti del film

461 condivisioni 67 commenti 4 stelle

Share

I Goonies è uno dei più grandi blockbuster della storia del cinema e le voci sull’imminente realizzazione del suo sequel circolano ormai da diverso tempo.

L’ultima notizia riguardante la possibilità di vedere, presto o tardi, al cinema Goonies 2 risale a poco tempo fa. Già nell’aprile del 2015, però, il produttore Chris Columbus ha annunciato che insieme al regista Richard Donner e a Steven Spielberg stava cercando una storia degna di poter essere la trama del seguito dell'adventure movie.

Recentemente uno degli storici interpreti della pellicola del 1985, Corey Feldman - che nel film interpretava Clark "Mouth" Devereaux - si è detto poco fiducioso riguardo la realizzazione del film.

Il motivo principale della perplessità dell’attore è l’ormai veneranda età del cineasta Richard Donner, insostituibile regista del lungometraggio originale. Ha infatti dichiarato Feldman:

Richard Donner ha ormai 87 anni e nessuno vorrebbe fare il film senza di lui. È lui la forza motrice del progetto ma potrebbe esserci una grossa possibilità che non riesca a dirigerlo.

Nonostante i suoi condivisibili dubbi, l’indimenticabile interprete di Clark "Mouth" Devereaux, ha anche aggiunto che “L'unico modo per far sì che si faccia un sequel de I Goonies senza che i fan ci odino è farlo nel modo giusto”. 

Ammissione più che condivisibile dai fan del cult, soprattutto date le polemiche nate intorno a film di matrice nostalgica come Independence Day: Resurgence e il reboot al femminile di Ghostbusters

Fonte: Cinemablend

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.