FoxLife

Megan Fox non c'è: milionario cinese denuncia un'agenzia di escort

di -

Pensava di incontrare Megan Fox (e non solo), ma era una truffa. Un ricco uomo cinese denuncia un'agenzia di escort, dopo aver pagato quasi 4 milioni di dollari!

Megan Fox a un evento ufficiale

302 condivisioni 24 commenti 5 stelle

Share

Bell(issim)e donne, lussuria e creduloneria si sono rivelati un mix dai risvolti molto amari e - soprattutto - dispendiosi per un milionario cinese, che ha versato una cifra "monster" a un'agenzia di escort per trascorrere del tempo con celebrità di fama mondiale, ritrovandosi invece con un pugno di mosche.

Come riporta The Telegraph, l'uomo, tal Yu Xu, ha pagato 3 milioni e 700mila dollari (circa 3 milioni e 300mila euro) alla Luxury Sidney Escort Agency, con la convinzione di incontrare Megan Fox, Candice Swanepoel e l'attrice e modella cinese Yang Ying, detta Angelababy, ma - come si può intuire - non ha avuto nessun appuntamento.

Il milionario, allora, ha deciso di fare causa all'agenzia, che - stando alle sue parole - gli aveva promesso:

Accompagnatrici di caratura internazionale, per la fornitura di servigi sessuali.

Candice Swanepoel nei panni (succinti) di "Angelo" durante il Victoria's Secret Fashion Show

Ora, vero è che nel mondo dello spettacolo e della moda tutto è possibile, ma pensare che un'interprete di franchise come Transformers e Tartarughe Ninja (il cui secondo capitolo uscirà nelle sale italiane il 7 luglio 2016), un "Angelo" di Victoria's Secret e una delle più quotate modelle e attrici cinesi (anche nel cast dell'atteso sequel Independence Day: Rigenerazione) facciano le escort, denota una certa ingenuità.

Comunque sia, Yu Xu ci ha creduto e ha versato fior di quattrini con la certezza di incontrare le tre donne:

È stato concordato che se [il signor Xu, n.d.r.] avesse pagato 3 milioni e 700mila dollari, [l'agenzia, n.d.r.] avrebbe fornito Megan Fox, Candice Swanepoel e Angelababy come accompagnatrici per servigi sessuali.

Stando alla ricostruzione dei fatti delle carte dell'inchiesta, il milionario ha finito di versare l'intera somma ad agosto 2014, ma quando il primo appuntamento, che avrebbe dovuto essere con Angelababy, è saltato, ha capito che qualcosa non andava e ha deciso di denunciare la Luxury Sidney Escort Agency:

[Il signor Yu, n.d.r.] vuole recuperare tutta la somma e ha citato in giudizio la società madre dell'agenzia per violazione contrattuale, condotta ingannevole e fuorviante e arricchimento iniquo.

Yang Ying, ovvero Angelababy, alla sfilata Givenchy

Per il momento, l'agenzia non ha diffuso nessun comunicato ufficiale, né ha replicato alle accuse e, stando a quanto scrive The Telegraph, il numero di telefono indicato sul sito non funziona.

Comunque sia, qualunque sarà la strategia di difesa della Luxury Sidney Escort Agency (se ci sarà), è molto probabile che la società si ritroverà a fare i conti non solo con il signor Yu, ma anche con Megan Fox, Candice Swanepoel e Angelababy.

È lecito pensare, infatti, che le tre non faranno passare sotto silenzio un simile abuso della loro immagine.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.