FOX  

Le dieci serie tv più twittate di questa stagione televisiva

di -

La stagione televisiva si è appena conclusa ed è arrivato il momento di contare i tweet. Quali sono stati gli show americani più cinguettati? Ecco la top 10

i 3 show più twittati della passata stagione

623 condivisioni 85 commenti 5 stelle

Share

A luglio termina ufficialmente la stagione televisiva americana e, come ogni anno, è tempo di tirare le somme e scoprire quali sono stati gli show più cinguettati.

Twitter è ormai da tutti considerato come il vero social per le discussioni sugli eventi televisivi, grazie alla sua immediatezza e alla capacità di connettere milioni di telespettatori e fan in tutto il mondo. Ecco perché questa classifica diventa così importante: denota l'affetto e la fiducia del pubblico per una serie.

Siete pronti dunque a scoprire la classifica dei 10 show più twittati? Cominciamo subito.

10 - Scandal

Olivia Pope festeggia il decimo posto in classifica

Scandal, la serie di Shonda Rhimes con Kerry Washington nei panni di Olivia Pope trasmessa su Fox Life si aggiudica il decimo posto di questa particolare classifica con una media di 133mila tweet a episodio. Non male per la problem solver più brava al mondo.

9 - Love & Hip Hop

Questa serie, inedita in Italia, è trasmessa dal canale americano VH1 e racconta la vita degli artisti e il mondo dell'Hip Hop e R&B nelle varie regioni americani, utilizzando il linguaggio del docu-reality. Lo show è riuscito a superare di poco la serie di FoxLife, raggiungendo una media di 134.000 tweet a puntata.

8 - Teen Wolf

Il cast esulta per la notizia

La serie FOX ambientata a Beacon Hills entra prepotentemente in classifica all'ottavo posto, mostrando come il Teen Drama prodotto da Mtv, continui ad essere tra i più apprezzati e discussi (145.000 tweet ad episodio). D'altronde nessuno può mettere Teen Wolf in un angolo.

7 - American Horror Story: Hotel

Lady Gaga e Ryan Murphy hanno fatto centro nel cuore dei fan, rilanciando il franchise di American Horror Story e portando sul piccolo schermo un grande capolavoro. E i 165.000 tweet a episodio lo dimostrano.

6 - WWE Monday Night Wrestling

Il Wrestling ha in America lo stesso peso che ha per noi il calcio: la timeline twitter non parla d'altro. Sappiamo che vi sembra pazzesco, ma stiamo parlando di 169.000 tweet a match.

5 - The Voice

Al quinto posto troviamo il talent musicale più interessante degli ultimi anni, arrivato anche qui da noi. Insomma, i cantanti, in America, oltre che a colpi di note devono vedersela anche a colpi di tweet. 176mila alla volta per l'esattezza.

4 - The Bachelor

Il dating show più famoso degli USA continua, nonostante gli anni, ad essere uno dei programmi più visti e più twittati di sempre (248.000 cinguettii a puntata). Per capirci è una sorta di Uomini e Donne ma più strutturato.

3 - Game Of Thrones

Qui c'è la sorpresa delle sorprese: il telefilm più discusso dell'anno si scopre che, in realtà, non lo è. Proprio così. Il mondo di Westeros occupa "solamente" il terzo posto di questa classifica, nonotante gli incredibili colpi di scena di questa stagione. Parliamo comunque di 252.000 tweet a puntata. Che però risultano essere poco più della metà rispetto a quelli della serie che occupa il primo posto.

2 - Empire

La famiglia Lyon conquista la seconda posizione con oltre 387.000 tweet di media, ma si prende la vetta per l'esordio più cinguettato dell'anno. Il primo episodio ha generato infatti oltre 1.300.000 tweet.

1 - The Walking Dead

Proprio così: il premio per lo show più chiacchierato e twittato dell'anno va a The Walking Dead, che con oltre 435.000 tweet a puntata si conferma ancora una volta la serie più discussa della stagione.

Avevate dubbi? ;)

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.