Civil War 2 reclama un'altra grande vittima tra gli eroi Marvel

di -

Marvel insiste con i suoi colpi di scena. In Civil War II #3, è morto un altro grande eroe della Casa delle Idee - e ad ucciderlo è stato un personaggio inaspettato. SPOILER.

Iron Man e Capitan Marvel a confronto in Civil War II

33 condivisioni 7 commenti 3 stelle

Share

Civil War II non sta certo risparmiando colpi.
Dopo le gravi perdite che hanno già infiammato dibattiti tra i fan, Marvel ci fa dire addio a un altro dei suoi eroi più amati. E no: non si tratta né di Carol Danvers né di Tony Stark che (per ora) continuano ad essere al centro degli eventi, nonostante tra poco Riri Williams sia già stata annunciata come nuovo Iron Man.

Nel terzo numero di Civil War II, rilasciato il 13 luglio negli Stati Uniti e globalmente in formato digitale, assistiamo a una vera e propria esecuzione.

L'autore del volumetto, Brian Michael Bendis ha parlato dell'ennesima scena controvarsa durante un'intervista con New York Daily News. E ha messo subito in chiaro una cosa: sa benissimo che quello che è successo nel volumetto non sarà apprezzato nemmeno da molti dei suoi colleghi.

SPOILER per Civil War II #3 dopo l'immagine.

Capitan Marvel, Capitan America e Iron Man litigano in Civil War IIHD©Marvel Comics

Nel secondo numero dells saga, Ulysse, l'Inumano al centro di Civil War II, predice un inquietante evento: la morte di diversi Avenger per mano di Hulk.

Mentre Capitan Marvel e Iron Man continuano la discussione anche nel terzo numero, Clint Barton non ha dubbi su cosa fare: ed è così che, senza esitazione, Hawkeye uccide Bruce Banner.
Si tratta di un'esecuzione a sangue freddo o c'è qualcosa di più dietro questo colpo di scena?

Bendis continua a raccontarlo nel corso di questo controverso volumetto, dove Hawkeye si costituisce e spiega che era stato Banner stesso a fornirgli la freccia che lo avrebbe ucciso. Si trattava di una misura precauzionale, per evitare che Hulk facesse del male a qualcuno.

La morte di Bruce Banner in Civil War II #3HD©Marvel Comics
Hawkeye uccide Bruce Banner prima che possa trasformarsi in Hulk in Civil War II #3

La discussione tra le due fazioni, dice Hawkeye, aveva innervosito il povero Bruce - e l'arciere aveva visto nei suoi occhi iniziare a tingersi di verde, segnale che presto si sarebbe trasformato in Hulk, mettendo in pericolo i presenti.

Peccato che Hawkeye sia stato l'unico a notare quest'ultimo particolare, che contribuirà ad aumentare la spaccatura tra gli eroi Marvel.

Bendis, dal canto suo, è preparato come al solito alle critiche, ed è ben consapevole di quel che sta facendo.

I fan potrebbero sentirsi oltraggiati, e ci sono probabilmente diversi autori di Hawkeye di cui sono amico che potrebbero sentirsi offesi. Ma il punto è che tutto quel che succede in questo numero è fedele ai personaggi quando scopriremo come, perché e dove tutto è successo.

È così che Civil War II reclama un altro eroe di altro profilo del mondo Marvel, dopo perdite come quelle di War Machine e She-Hulk.

Certo, la morte nei fumetti non è (quasi) mai destinata a durare, ma Bruce Banner potrebbe dover aspettare un po' prima di tornare in vita.

Hulk farà parte di Champions, il giovane gruppo di eroi MarvelHD©Marvel Comics
Champions #1: la nuova testata con un giovane gruppo di eroi

Già da qualche tempo, Amadeus Cho abita l'universo Marvel in qualità di nuovo Hulk. Il personaggio fa parte del nuovo rilancio della Casa delle Idee, incentrato sulla diversità sessuale, razziale e di genere dei suoi protagonisti.
Lo vedremo in Champions, una nuova testata con un nuovo, giovane gruppo di eroi che avrà prossimamente il via ad opera di Mark Waid e Humberto Ramos.

Quanto alla morte dell'Hulk originale, è sicuramente destinata ad avere grosse conseguenze su Civil War II e su molti dei suoi protagonisti. Non ci resta che attendere e vedere come Marvel gestirà quest'ennesimo, controverso colpo di scena.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.