FOX

Christopher Lambert rivela l'arrivo del reboot di Mortal Kombat

di -

Christopher Lambert ha rivelato che è in fase di sviluppo il terzo capitolo di Mortal Kombat, l'action ispirato al celebre videogame. L'ex Tarzan sarà ancora Raiden.

Christopher Lambert è Lord Raiden in Mortal Kombat

113 condivisioni 36 commenti 5 stelle

Share

Chiamatelo pure "High-Lambert". Il sex symbol degli anni '80, Christopher Lambert, è pronto a reindossare le vesti di uno dei personaggi più celebri della propria carriera: si tratta di Lord Raiden, il dio del tuono (e protettore dell'Earthrealm) di Mortal Kombat, pellicola cult del 1995 ispirata all'omonimo videogame.

Il logo di Mortal Kombat

L'ex signore delle scimmie di Greystoke - La Leggenda di Tarzan (QUI la recensione del nuovo film con Alexander Skarsgard sul re della giungla) ha rivelato, nel corso di un'intervista rilasciata al sito Loaded, che è in via di sviluppo Mortal Kombat 3, reboot dell'action diretto da Paul W. S. Anderson. Il protagonista di Highlander ha fornito i primi dettagli sulla pellicola:

Hanno grandi idee per questo terzo capitolo. Sarà differente dai precedenti. Assisteremo al viaggio nel tempo, ma in modo molto speciale. Immaginate ad esempio i protagonisti che combattono nel centro di Londra e improvvisamente "whoosh", vengono teletrasportati, finendo per schiantarsi sul cofano di un taxi di New York.

A giudicare dalle parole di Christopher Lambert, sembra proprio che il reboot di Mortal Kombat abbia intenzione di citare pellicole come Highlander (il viaggio nel tempo inter-dimensionale), Matrix (realtà parallele) e la saga di Jason Bourne (combattimenti iper-realistici). L'attore esclude che il film possa rivelarsi un fallimento come il sequel di Mortal Kombat, Distruzione Totale, uscito nel 1997:

A quei tempi non fui interessato a girare il sequel perché lo script non mi sembrò buono. Il film non mi piacque, apprezzai solo il primo.

Un reboot di Mortal Kombat era stato annunicato già nel 2011 da New Line Cinema, ma poi non se ne fece più nulla. I tempi però sembrano essere maturi per rilanciare il franchise, tant'è che si parla di un budget medio alto per l'adattamento cinematografico del celebre gioco arcade. Pronti a rivedere Liu Kang e Johnny Cage in azione?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.