Game of Thrones 7: chi è l'Azor Ahai tanto annunciato dalla profezia?

di -

Azor Ahai è l'eroe leggendario che dovrebbe tornare dopo più di 8.000 anni per portare ordine e salvezza in tutti i Sette Regni. Chi è il prescelto dalla profezia?

Jon Snow e Daenerys Targaryen

672 condivisioni 128 commenti 5 stelle

Share

"Verrà il giorno, dopo la lunga estate, in cui le stelle sanguineranno e il respiro gelido delle tenebre scenderà a incomberà sul mondo. In questa ora terribile, un guerriero estrarrà dal fuoco una spada Neifiammeggiante. Quella spada sarà la Portatrice di Luce, la Spada Rossa degli Eroi, e colui il quale la impugnerà sarà Azor Ahai reincarnato. E di fronte a lei le tenebre fuggiranno."

Questa è la profezia che riguarda Azor Ahai, il leggendario eroe vissuto 8.000 anni prima rispetto alla Westeros che abbiamo imparato a conoscere. Come riferito più volte da Melisandre, questo "salvatore" è pronto per fare il suo ritorno nei Sette Regni per riportare l'ordine e scacciare le tenebre, sostenuto dal Dio R'Hllor.

Ma chi è il prescelto della profezia? I nomi che si rincorrono sono principalmente due: Danaerys Targaryen e Jon Snow.

Dany è certamente la candidata principale:

  • Ha fatto schiudere le 3 uova di drago proprio la stessa notte in cui vide una cometa rossa (la stella sanguinante?)
  • Lei formalmente è "rinata" ben due volte uscendo indenne dalle fiamme (...estrarrà dal fuoco)
  • Ha il sangue di drago di Rhaegar Targaryen che in molti reputavanno la reincarnazione di Azor Ahai

Altre teorie vorrebbero invece che il predestinato sia Jon Snow:

  • Quando viene accoltellato al termine della stagione 5, l'ultima persona che vede prima di accasciarsi al suolo è Sir Patrick il cui stemma è... una stella sanguinante.
  • Melisandre ogni volta che cerca il salvatore nel fuoco vede sempre e solo Jon
  • Se la teoria che vorrebbe Jon figlio di Lyanna e Rhaegar Targaryen fosse vera, ecco che anche lui avrebbe sangue di drago. Tornerebbe così in auge come probabile candidato.

Se è vero che Rhager ha sempre ammesso che "suo figlio è il principe che fu promesso" rimarrebbero pochi dubbi in merito all'identikit di Azor Ahai ma, conoscendo Martin, niente è mai scontato ne Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco.

Anche il titolo della saga potrebbe aprire scenari molto interessanti: il ghiaccio e il fuoco, due elementi che potrebbero benissimo essere rappresnetati da Jon da un lato e Daenerys dall'alltro.

E qui spunta una terza teoria, il drago a tre teste dei Targaryen che sarebbe il simbolo della nascita. Se una testa è Dany e l'altrà è rappresentata dal (presunto) figlio di Rhaegar (Jon) rimane da capire chi sia il terzo Targaryen.

Più di qualche pazzo sostiene che Tyrion potrebbe non essere un Lannister, ma un, guarda caso, Targaryen. Parrebbe infatti che Aerys Targaryen abbia violentato Joanna Lannister, madre naturale del nano.

Nei libri inoltre Tyrion è descritto non con un biondo tipico dei Lannister ma con i capelli bianchi, proprio come un Targaryen. Coincidenze? Noi non crediamo...

Vota anche tu!

Secondo voi chi è Azor Ahai?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.