FoxLife

Justin Bieber e il suo appello all'insegna dell'amore

di -

La popstar canadese Justin Bieber ha postato su Instagram un personale appello che ci invita tutti ad amare di più e odiare di meno. Ben detto, Justin!

Immagine di Justin Bieber in concerto

29 condivisioni 0 commenti

Condividi

Justin Bieber trova sempre il modo per far parlare di sé, complice il suo utilizzo (quasi) quotidiano dei social e l'adozione di comportamenti molto spesso criptici e fuori dagli schemi.

Proprio negli scorsi giorni, la popstar ha molto deluso i suoi fan rimproverando una ragazza del pubblico durante uno dei suoi ultimi concerti. Il motivo? La malcapitata aveva lanciato sul palco un cappello con cui omaggiare il suo beniamino, ma il regalo non è stato affatto gradito. In seguito - probabilmente resosi conto di aver esagerato - Justin ha cercato di riconquistare terreno abbozzando delle scuse.

🐿🐿🐿

A photo posted by Justin Bieber (@justinbieber) on

In queste ultime ore, però, è un'altra la ragione per cui il giovane e intraprendente Justin è finito nel mirino.

Il cantante ha condiviso su Instagram una breve clip in cui invita i suoi fan ad amare di più e ad odiare di meno, pronunciando semplicemente le parole: "Less hate, more love".

A video posted by Justin Bieber (@justinbieber) on

Si tratta senza ombra di dubbio di un vero e proprio appello che inneggia all'amore, ma a cosa si riferisce Justin Bieber nello specifico?

A photo posted by Justin Bieber (@justinbieber) on

C'è chi ha letto in questa clip una sorta di velato messaggio a Taylor Swift e Kim Kardashian, che stanno tenendo banco con una faida social decisamente velenosa scatenatasi a partire dalla presenza - non volontaria - della Swift nell'ultimo controverso video del marito della socialite, Kanye West.

Altri, invece, pensano semplicemente che questo appello di Justin si riferisca ai tanti terribili attentati che in questi ultimi mesi stanno attanagliando il mondo, seminando il terrore.

Qualunque sia la motivazione alla base dell'accorato gesto di Bieber, l'unica cosa certa è che - per una volta! - non ci sia assolutamente nulla da obbiettare!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.