FOX

La Notte del Giudizio - Election Year, intervista esclusiva a Frank Grillo

di -

La Notte del Giudizio - Election Year arriva nei cinema italiani il 28 luglio e Frank Grillo racconta agli spettatori il suo personaggio e il tema del film.

136 condivisioni 2 commenti 5 stelle

Share

La Notte del Giudizio - Election Year sta per arrivare.

L'ora X per la notte dello Sfogo è stata già fissata: il 28 luglio siete tutti chiamati ad andare al cinema per assistere alle 12 ore senza regole indette dal governo americano. 

E cosa c'è di meglio per prepararsi alla visione del terzo capitolo della saga se non dare un'occhiata al trailer e ascoltare le parole di uno dei protagonisti?

Abbiamo intervistato Frank Grillo che nel film veste i panni di Leo Barnes, capo della sicurezza della senatrice Charlie Roan (Elizabeth Mitchell). 

Alla domanda riguardo il ruolo di Leo Barnes in questo film, Frank risponde partendo dal secondo capitolo della saga e dai cambiamenti vissuti dal personaggio.

Leo considera devastante la notte dello Sfogo al punto da decidere di assumere il ruolo di protettore della senatrice, proprio in quelle 12 ore in cui tutto è concesso, persino l'omicidio. 

La donna è candidata alle presidenziali, ma ha bisogno di aiuto in quanto non è vista di buon occhio dai membri della NFFA (Nuovi Padri Fondatori D'America). 

Frank Grillo e Elizabeth Mitchell nel filmUniversal
Frank Grillo e Elizabeth Mitchell in La Notte del Giudizio: Election Year

Secondo le parole di Frank, il personaggio della senatrice Roan è forte e astuto politicamente: 

Davvero vedo in lei una sorta di Robert F. Kennedy. Una persona che crede veramente in quello che fa, che ha una bussola morale e che non si lascia corrompere da niente. 

Ovviamente, i risvolti politici non potevano mancare. Nel definire il tema principale del film, Frank parla di opposizione ai potenti e al governo.

La questione intorno a cui ruota la trama riguarda quanto il governo operi in favore del popolo. Il film dipinge dei potenti impegnati solo al perseguimento dei propri interessi e ciechi di fronte ai bisogni della gente comune. 

Potete immaginare dunque cosa accadrà nella notte dello Sfogo a partire da questo assunto!

Ma la domanda più importante quella che vi spingerà o meno ad andare al cinema è questa: perché consiglieresti La Notte del Giudizio - Election Year? 

Frank Grillo risponde così:

È puro intrattenimento, ma fa riflettere ed è emozionante. E un paio di volte salterete sulla vostra poltroncina.. e allora perché non andare a vederlo? 

Che ne dite, Frank vi ha convinto?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.