Il Codacons: via Pokémon GO dall'Italia!

di -

'Pokémon GO mette a rischio l'incolumità di automobilisti, ciclisti e pedoni'. Dilaga l'allarmismo sul web e il Codacons e l'ASAPS chiedono misure di sicurezza.

Per il Codacons Pokèmon GO è una minaccia alla sicurezza stradale

823 condivisioni 180 commenti 4 stelle

Share

Pokémon GO è il trend topic del momento, una semplice App che ha rivoluzionato lo stile di vita di giovanissimi e non più tanto giovani.

Lo sa bene Tom Currie, il 24enne neozelandese che si è licenziato per dedicarsi full time alla caccia ai Pokémon.

Foto Tom Currie
Tom Currie in un selfie con il suo idolo

Mentre gli Stati Uniti lanciano la moda dei PoKéDates, incontri per Pokémon hunters e si fa intensa la ricerca di trucchetti per finire il gioco, l'Italia invita a riflettere sulle implicazioni del suo utilizzo. Il Presidente del Codacons, Carlo Rienzi ha, infatti, dichiarato:

Giochi di questo tipo rappresentano un pericolo concreto perché vengono utilizzati in qualsiasi momento della giornata e distolgono i giocatori dalla dovuta attenzione verso la strada e l’ambiente circostante. Pensiamo a chi usa l’App alla guida di un'automobile, ma anche a pedoni e ciclisti a caccia di Pokémon che rischiano di essere investiti perché intenti ad osservare lo schermo del cellulare e non il marciapiede, le strisce pedonali e la strada dove camminano.

Queste considerazioni hanno portato il Codacons a richiedere alla Procura di Roma l'apertura di un'indagine per “attentato alla sicurezza dei trasporti”.

Premesso che l'utilizzo dei cellulari è vietato alla guida, l'iniziativa dovrebbe verificare la sicurezza effettiva dell'App, incoraggiando il Ministero dei Trasporti ad adottare misure di sicurezza, compreso il divieto di diffusione di Pokémon GO in Italia.

Anche l'ASAPS si è unita al coro di protesta, suggerendo al Governo alcuni provvedimenti, come l'intensificazione dei controlli alla guida e l'eventuale sequestro del cellulare per almeno un mese, qualora si venisse sorpresi a giocare alla guida.

L'associazione ha poi chiesto di estendere il divieto di utilizzo dell'App durante la guida agli occupanti dell'intero veicolo, accompagnatori compresi e di inibire il funzionamento di Pokémon GO alla guida.

Non ci resta che attendere l'esito delle richieste formulate che invitano, comunque, a riflettere.

Voi cosa ne pensate?

Pokémon GO potrebbe davvero rivelarsi un gioco mortale?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.