FOX

Man in The Dark: siamo sopravvissuti a un film Horror. Ecco il video!

di -

Siamo volati a Madrid per vivere la Blackout Immersive Experience, ovvero sopravvivere come i protagonisti di Man in the Dark, il film in uscita a settembre in Italia.

44 condivisioni 1 commento 4 stelle

Share

Quando entriamo nel padiglione degli studios televisivi di Madrid delle spesse tende nere coprono il set dove siamo diretti. L'aria è fredda, così come le luci, e i brividi corrono veloci lungo la schiena. Non ci hanno detto niente di quello che ci aspetta, sappiamo solo di dover affrontare la blackout immersive experience, un'esperienza ricreata per rivivere in prima persona i fatti narrati nel nuovo film di Fede AlvarezMan in the dark

Nel video vi raccontiamo tutta l'esperienza, ma per farvi un'idea ecco com'è andata:

Il "Man in the Dark" in azione

Pur sapendo che si trattava di un attore, che aveva delle lenti a contatto bianche per simulare la mancanza della vista del protagonista del film, la paura è stata reale perchè le scene ricreate erano appunto verosimili, con tanto di musica in sottofondo. 

Cuscini e figure inquietanti nello scantinato...

I protagonisti del film vivono a Detroit e per superare le difficoltà economiche compiono piccoli furti negli appartamenti del quartiere, fin quando non arriva un'occasione troppo ghiotta da rifiutare. In una delle strade con più case abbandonate dopo la crisi vissuta dalla città statunitense, vive un uomo che ha perso la vista e la sua famiglia. La figlia è stata infatti uccisa in un incidente stradale e la famiglia della ragazza alla guida ha dato più di 300.000 dollari d'indennizzo all'uomo. Il denaro è nascosto in casa, così i ragazzi decidono di derubarlo. Una scelta che si rivelerà la peggiore della loro vita.

Nel film ad ogni scricchiolio corrisponde un sussulto dello spettatore, un horror che si fonda tutto sull'attesa e sulla componente thriller, dagli inseguimenti in spazi angusti, alla mancanza d'aria e soprattutto della vista. Ed è proprio questa la parte più terrificante, anche dell'esperienza che abbiamo vissuto in prima persona.

Prendi i soldi e scappa, al buio!

Siamo riusciti ad arrivare alla cassaforte, digitare il codice e prendere i soldi, ma siamo dovuti scappare al buio (le telecamere ad infrarossi hanno però documentato tutto), con tanto di mani che ti afferravano nell'oscurità. Ma alla fine abbiamo guadagnato l'uscita e siamo riusciti a raggiungere il presentatore spagnolo, che ci aspettava per prendersi tutto il bottino. 

Il "bottino di guerra"

Alla fine siamo tornati a casa senza un euro, o meglio un dollaro, ma felici di aver vissuto in prima persona un'esperienza elettrizzante, che ci ha fatto diventare protagonisti di un film horror per un giorno.

Man in the Dark arriverà al cinema l'8 settembre distribuito dalla Sony Pictures. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.