FOX

George R.R. Martin annuncia un'edizione illustrata di Game of Thrones

di -

George R.R. Martin ha annunciato la pubblicazione di un'edizione speciale illustrata di A Game of Thrones, a 20 anni dall'uscita della prima edizione del libro.

Edizione illustrata di A Game of Thrones

126 condivisioni 8 commenti 3 stelle

Share

Dal suo live journal Not a Blog, George R.R. Martin ha annunciato a sorpresa l'uscita di un nuovo capitolo inerente il mondo delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco.

Nel suo ultimo post A long Game… of Thrones, Martin ha ricordato che il 1° agosto 2016 sono trascorsi esattamente 20 anni dall'uscita di A Game of Thrones, il primo romanzo della saga arrivato in Italia nel 1999.

Nel nostro Paese il primo volume è uscito in due tomi: Il trono di spade e Il grande inverno.

In realtà, mentre molti attendevano (finalmente) il lancio del sesto volume delle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco (The Winds of Winter), Martin ha invece deluso un po' i fan annunciando che Bantan Spectra ha deciso di pubblicare un’edizione speciale illustrata di A Game of Thrones.

Fieramente, Martin ha riportato l'annuncio fatto proprio da Bantan Spectra:

Pubblicato la prima volta il 1° agosto del 1996, A Game of Thrones compie oggi il suo 20esimo anniversario. Per celebrare questo capolavoro del genere fantasy che ha dato vita a un fenomeno culturale, siamo lieti di comunicare la pubblicazione di una speciale edizione illustrata.

Su Not a Blog, Martin ha annunciato che la data di pubblicazione della special edition è prevista negli Usa per il prossimo 18 ottobre.

Come lo stesso scrittore ha sottolineato, questa non sarà la prima edizione illustrata del libro, ma a differenza di altre edizioni del passato che sono state illustrate soltanto un singolo artista, questa versione vanterà una lunga lista di collaboratori, tra cui spiccano: John Picacio, Paolo Youll, Gary Gianni, Didier Graffet, Victor Moreno, Michael Komarck, Arantza Sestayo, Magali Villeneuve, Ted Nasmith, Levi Pinfold, Marc Simonetti ed altri.

Ricordando i primi giorni della pubblicazione, Martin ha scritto:

Oggi sono vent’anni dalla prima pubblicazione di A Game of Thrones. Agosto 1996. È stato allora che il grande libro con la copertina rigida e cartonata color argento è arrivato nelle librerie.

il primo di libro di Game of ThronesNot a Blog

Lo scrittore ha poi aggiunto:

Le recensioni sono state generalmente buone, le vendite andavano…beh, bene. Consistenti. Ma nulla di spettacolare. Di certo non era entrato nella lista dei bestseller. Nello stesso periodo ho cominciato un tour di presentazioni del libro, firmando copie a Houston, Austin, e Denton in Texas, a St. Louis nel Missouri, a Chicago e a Minneapolis; lungo la costa ovest a San Diego, Los Angeles, Berkeley, Portland e Seattle. Nella maggior parte dei posti le persone erano poche. Da nessuna parte ho raggiunto cento persone ed in una della mie tappe (St. Louis, se volete saperlo), non solo non ha partecipato nessuno, ma ho fatto andare via dalla libreria quattro clienti, stabilendo il mio personale record per la peggiore sessione di autografi...

Le cose poi sono cambiate:

Adesso faccio numeri molto più grandi (anche se, purtroppo, non posso più parlare con ogni cliente per 5 o 10 minuti come prima). I romanzi appaiono nella lista dei bestseller di ogni Stato e anche in molte del Regno Unito e del resto del mondo. C’è uno show televisivo di successo del quale avrete sentito parlare, con record di ascolti, di pirateria, che ha vinto un numero record di Emmy Awards. Ci sono giochi, modellini, slot machine, pinball, cosplayer, bambole, action figure, monete, t-shirt, graphic novel, traduzioni in più di quaranta lingue.

Martin ha poi pubblicato su Not a Blog anche una delle nuove illustrazioni che saranno presenti nel libro.

A Game of Thrones illustrazioneNot a Blog di George R.R. Martin

In ogni caso, quello che ha colpito di più i fan di Game of Thrones è stato il non annuncio fatto da Martin. Lo scrittore ha infatti precisato che non ha nulla da dire per il momento in merito all'uscita del sesto libro della saga, atteso dai lettori di tutto il mondo. Il tutto anche alla luce del recente tweet con cui Martin ha annunciato l'uscita ad agosto di un nuovo libro a suo nome che nulla avrebbe a che vedere con le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco. 

In fondo, l'Inverno può attendere.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.