FOX

Come nascono i bambini? Ce lo svela il trailer italiano di Cicogne in Missione

di -

La "meccanica" la conosciamo tutti: un uomo e una donna si innamorano, decidono di avere un figlio e...chiamano la cicogna! Cicogne in Missione è pronto a raccontarci finalmente come funziona la catena produttiva.

395 condivisioni 14 commenti 0 stelle

Share

Dietro la produzione del nuovo film d'animazione Warner Bros ci sono gli stessi geni che hanno dato vita a vere perle di umorismo "animato", tra cui Piovono Polpette e The Lego Movie. Alla regia troviamo invece Nicholas Stollen, che ha già lavorato sul film de I Muppet

Se a tutto questo aggiungiamo una una schiera di volatili dallo sguardo stralunato e degli adorabili mocciosi tutta ciccia e lentiggini, ecco che Cicogne in Missione si preannuncia come uno dei lungometraggi animati più divertenti della prossima stagione cinematografica.

La storia ha per protagonista la cicogna Junior, il miglior impiegato della nuova azienda per cui lavorano le cicogne, la Cornerstore.com. Già, anche i volatili che una volta portavano i bambini sono stati costretti a reinventarsi, e ora consegnano pacchi per un gigante del commercio online.

Quando Junior attiva per sbaglio la macchina Fabbrica-Bambini, sarà costretto a recapitare un'adorabile bambina appena nata (e non-autorizzata dalla Cornestore.com) ai suoi genitori. Inizia per Junior una corsa contro il tempo. Ad aiutarlo ci sarà Tulip, un'umana in cerca a sua volta della sua vera famiglia. 

Riusciranno Junior e Tulip a completare la missione e a consegnare questo "pacco" speciale?

Junior, Tulip e la macchina per produrre bambini di Cicogne in Missione

A prestare la voce al protagonista Junior sarà Federico Russo, mentre Alessia Marcuzzi sarà Tulip. Vincenzo Salemme presterà invece la sua voce a Toady, un malvagio piccione che cercherà di ostacolare il piano dei due protagonisti.

Il film uscirà nelle sale italiane in 2D e in 3D ad ottobre, distribuito da Warner Bros.

Riusciranno le nostre cicogne a riappropriarsi del loro vero ruolo? E soprattutto...nel frattempo come risponderemo ai nostri bambini alla fatidica "domanda"?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.