FOX

Locarno 69, oggi è il giorno di Jason Bourne e Stefania Sandrelli

di -

In attesa della proiezione di Jason Bourne stasera in Piazza Grande, il Festival omaggia oggi la carriera di Stefania Sandrelli e l'erotismo giapponese in concorso.

Il red carpet di Locarno

4 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

La terza giornata di concorso internazionale al Festival del Film di Locarno 2016 si preannuncia davvero bollente, con il ritorno dal Giappone con ardore dei pink eiga (anche detti roman porno), film erotici ad alto tasso autoriale e con un'incredibile dose di autoironia.

A celebrarli ci pensa la nuova pellicola di Akihiko Shiota, al suo terzo passaggio a Locarno. Kaze ni Nureta Onna (Wet Woman in the Wind) è un omaggio a un genere che negli anni '70 ha cambiato il cinema giapponese con ironia e sensualità, oltre che con una forte valenza politica: per la prima volta su grande schermo le timide o tragiche figure femminili del cinema giapponese prendevano il potere sul partner e sul proprio corpo. 

Jason Bourne firmerà l'appuntamento di oggi in Piazza GrandeHDGettyImages
Matt Damon torna ad essere Jason Bourne sullo schermo di Piazza Grande

In Piazza Grande invece torna Jason Bourne, ormai ospite fisso della kermesse: il quarto capitolo della saga porta una dose di azione pura nell'appuntamento serale con il pubblico, regalando inseguimenti, atmosfere da thriller e un duello a distanza tra l'ormai iconico personaggio di Matt Damon e la sua controparte, un Vincent Cassel tornato al ruolo dell'antagonista spietato per Hollywood. La nuova Lara Croft Alicia Vikander si occuperà invece di donare fascino e ambiguità alla tradizionale controparte femminile dei film della saga. 

Seguirà in piazza la proiezione di Interchange, un film malese con una svolta paranormale assolutamente sorprendente, per un'edizione che si apre a generi e influenze talvolta trascurati dal circuito festivaliero più tradizionale. 

Il concorso oggi è ricchissimo di proposte: oltre al documentario italiano sul dramma dell'immigrazione Pescatori di Corpi, il polacco Ostatnia Rodzina (The Last Family) e una commedia degli equivoci all'insegna dell'amore cieco (letteralmente!) con La Prunelle de Mes Yeux. Davvero da tenere d'occhio il film francese che si accosta con irriverenza e libertà al tema dell'handicap e l'epopea di una famiglia polacca durante il decennale passaggio dal regime comunista alla democrazia perdendo però il contatto tra individui.

Locarno, tutti aspettano Stefania SandrelliHDGettyImages
Stefania Sandrelli oggi è l'ospite d'onore a Locarno

Il momento più atteso della giornata però è l'incontro di Stefania Sandrelli con il pubblico. L'attrice italiana, che verrà premiata con il Leopard Club Award alla carriera, incontrerà il pubblico e assisterà alla proiezione di uno dei suoi film più noti, Il Conformista di Bernardo Bertolucci.

Ancora giovanissima, l'attrice si fece conoscere per il suo fascino innocente e irresistibile proprio in questa perla bertoliniana, adattamento di un romanzo di Moravia che racconta attraverso un triangolo amoroso lo scivolamento dell'Italia nel ventennio fascista. 

Dopo lo sbarco delle star inglesi e hollywoodiane è arrivato dunque il momento di celebrare il cinema italiano. Per sapere cosa succederà nei prossimi giorni a Locarno e per leggere la nostra recensione in anteprima di Jason Bourne, continuate a seguirci! 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.