FoxCrime   

Speciale serial killer: 10 assassini seriali memorabili visti in TV

di -

I serial killer sono fra i personaggi più discussi, spaventosi ma anche affascinanti delle serie TV. Eccone 10 che una volta incontrati, non potremo mai dimenticare.

10 serial killer memorabili della TV

493 condivisioni 36 commenti 5 stelle

Share

I serial killer sono i più temibili mostri che si nascondono fra noi. Terrorizzano città, interi Paesi, e sono protagonisti di alcune delle storie più macabre e spaventose della storia.

In TV, però, le cose cambiano. In TV sono personaggi affascinanti, perché sfidano l'eroe di turno, mettendolo alla prova.

E quando sono protagonisti, poi, riescono perfino a farci fare il tifo per loro: speriamo che non li prendano, e che possano continuare a uccidere indisturbati.

Con i personaggi delle serie TV si può fare.

E se a qualcuno venisse un dubbio: no, i serial killer televisivi non sono "pericolosi". Non trasformano le persone in assassini. Se qualcuno, in qualche raro caso, prende spunto da loro, lo fa perché è già un assassino.

L'infinito dibattito che demonizza cinema e TV per le azioni delle persone si arrovella sulla questione da anni.

Ma qualunqe esperto del settore, e qualsiasi spettatore appassionato di serie TV, sa bene che le emozioni iniziano e fisicono durante la visione. Dopodiché, si torna alla vita reale.

E nella vita reale, sappiamo bene per chi dobbiamo fare il tifo.

In TV, invece, è tutta un'altra storia...

1. Dexter Morgan

Cominciamo da lui perché è stato il primo: il primo serial killer protagonista, il "mostro" nascosto dietro l'identità di un ematologo della polizia, insospettabile e per questo irresistibile.

Impossibile resistere alla tentazione di credere che le parole di Dexter sulla sua "mancanza di umanità" siano false: vogliamo che non siano vere, e al tempo stesso gli crediamo perché lo vediamo uccidere.

Uno dei personaggi più discussi di sempre, magistralmente interpretato da Michael C. Hall, ci accompagna attraverso un'avventura che lo rende in qualche modo "eroe" perché uccide altri serial killer, sfuggiti alla giustizia e ben più sadici di lui... Come Trinity, altro serial killer memorabile che ci ha regalato questa serie.

2. Hannibal Lecter

Protagonista della serie Hannibal, che l'ha portato per la prima volta in TV dopo il grande successo del personaggio al cinema, Hannibal Lecter è come Dexter: rispettato professionista, insospettabile psichiatra... Assassino cannibale e spietato.

Mads Mikkelsen gli regala una nuova profondità, un nuovo macabro fascino, e la sfida fra lui e Will Graham è più appassionante che mai.

Mads Mikkelsen è Hannibal Lecter

3. Norman Bates

Impossibile dimenticare Anthony Perkins in Psyco, il film che gli ha dato i natali. Ma anche il giovane Norman di Bates Motel non se la cava male. La serie racconta la "nascita" di uno dei serial killer di celluloide più famosi di sempre. E sbirciare dietro le quinte di quel rapporto malato con la madre, per tentare di cogliere il momento della trasformazione, è una tentazione irresistibile...

Vera Farmiga e Freddie Highmore in Bates Motel

4. Il Killer delle Miniature

C.S.I. nel corso degli anni ha dipinto i ritratti di molti serial killer televisivi (impossibile dimenticare la sfida a Grissom lanciata dal killer che faceva passare le sue vittime per suicidi, tanto per ricordarne uno). Ma la regina è lei: il serial killer donna (rari nella realtà, come al cinema e in TV) che ricostruisce minuziosamente ogni scena dei suoi delitti.

5. John il Rosso

L'avversario di Patrick Jane, protagonista di The Mentalist, non è un serial killer qualunque: l'ha colpito direttamente. Ha sterimnato la sua famiglia e lo perseguita, lasciandogli messaggi e rischiando di farlo impazzire. Patrick tiene duro per un solo motivo: catturarlo. E rivelarci l'identità del'uomo che gli ha rovinato la vita...

The Mentalist: la "firma" di John il Rosso

6. Paul Spector

Una strepitosa Gillian Anderson dà la caccia al serial killer che sta terrorizzando la città. Un uomo "comune", con una famiglia e un lavoro, che inizia con lei un gioco pericoloso.

Jaime Dornan in The Fall dà vita a un mostro nascosto sotto il viso di un uomo comune, che uccide perché non può farne a meno e ci inquieta come pochi altri "mostri" della TV...

The Fall: Gillian Anderson e Jaime Dornan

7. Faccia di sangue

Bloody Face è il serial killer che incontriamo nella seconda stagione di American Horror Story. Asylum ci svela la sua identità, dopo averci terrorizzati col racconto delle sue gesta.

Va detto che ogni stagione della serie di Ryan Murphy è ricca di assassini seriali memorabili. Come dimenticare Twisty il Clown, o l'uomo con l'ascia?

Se siete alla ricerca di assassini da brividi, American Horror Story è la serie che fa per voi.

Senza dimenticare che in Hotel il signor March ospita una riunione dei più illustri serial kiler della storia...

8. Il Mietitore

Criminal Minds si occupa, in sostanza, di serial killer. Impossibile non inserire la serie, e molto difficile sceglierne uno, visto che in ogni episodio ce ne viene presentato uno diverso.

Alla fine, quindi, ho optato per il Mietitore per via del suo "incontro ravvicinato" con Aaron Hotchner, e per via del suo ruolo nella vita di Hotch e di conseguenza in quella dei suoi colleghi.

Ma anche Joe Adler non scherza, quindi eccolo qui, nel video.

Fermo restando che Criminal Minds è "la" serie sui serial killer...

9. Gormogon

Anche i protagonisti di Bones si sono imbattuti in diversi assassini seriali. Ma nessuno è come lui: Gormogon è un cannibale, come Hannibal, ma al contrario del famoso dottore uccide "a casaccio".

Non ha moventi, insomma, se non la sua "fame" di carne umana. Per questo, è quasi impossibile da catturare.

Spaventoso, disgustoso e (purtroppo) impossibile da dimenticare.

10. Sylar

Ci sono tanti altri personaggi che non ho ancora citato. Per esempio il Macellaio, protagonista dei nostri incubi ma "tecnicamente" non assassino seriale. Senza dimenticare l'assassino dalla doppia personalità interpretato da James Van Der Beek in Criminal Minds. Insomma: gli assassini seriali sono moltissimi.

E non popolano solo le serie crime: sono ovunque. Perfino nelle serie che parlano di supereroi. O meglio, di eroi "normali".

E Sylar, che nella terza stagione di Heros dà veramente il meglio di sé, è uno di quegli assassini che non si dimenticano. Mai.

Sylar: Heroes

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.