FoxLife

Rupert Grint perde contro il fisco per i compensi su Harry Potter

di -

Rupert Grint alias Ron Weasley in Harry Potter è stato condannato dal fisco inglese: il giovane attore dovrà pagare una multa corrispondente a 1 milione di sterline

L'attore Rupert Grint

404 condivisioni 35 commenti 4 stelle

Share

Il giudice Barbara Mosedale ha accertato l'esistenza di una piccola magia finanziaria nei conti di Rupert Grint.

L'attore, noto per il ruolo Ron Weasley negli otto film di Harry Potter dovrà pagare al fisco inglese 1 milione di sterline di multa, circa 1,3 milioni di dollari. 

Harry Potter e il suo piccolo amico Ron WeasleyWarner Bros.

Ma cosa è successo esattamente?

Come riporta il Guardian, Rupert ha affidato la gestione delle sue finanze alla società di consulenza Clay & Associates, diretta dal padre Nigel. 

La società ha gestito i suoi guadagni sin dalla sua prima apparizione sul grande schermo, quando aveva solo 12 anni, e pare che abbia tentato di evitare all'attore il pagamento di alcune tasse.

Rupert Grint e il padre NigelAll About Rupes
Rupert Grint e il padre Nigel Grint

I suoi introiti del biennio 2010-2011 sono stati spostati in quanto, in quel periodo, l'aliquota massima per le imposte era passata dal 40% al 50% a causa di un provvedimento del Governo Laburista di George Osborne, abolito due anni dopo. 

I guadagni cioè di quel lasso di tempo sono stati anticipati al 2009-2010 quando l'aliquota era più bassa.

Se il piccolo gioco di prestigio fosse riuscito, l'attore avrebbe ottenuto un risparmio del 10% pari ad 1 milione di sterline

In tribunale, Rupert ha tentato di difendersi affermando di non avere una conoscenza approfondita della sua situazione finanziaria e di essersi fidato completamente del padre. Certo, la multa è salata ma non andrà ad intaccare considerevolmente il patrimonio del giovane attore che, grazie al ruolo di Ron Weasley, ha guadagnato 31,2 milioni di sterline!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.