FOX

Da Cesar Romero a Jared Leto, i Joker del cinema a confronto

di -

Cesar Romero, Jack Nicholson, Heath Ledger e Jared Leto i quattro grandi Joker del grande schermo a confronto.

Il Joker di Brian Azzarello

140 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Batman è il supereroe che più di ogni altro è stato protagonista del grande e piccolo schermo.

Il primo film dedicato all’uomo pipistrello DC, infatti, risale al 1966 per la regia di Leslie H. Martinson, ed era tratto dall’omonima serie televisiva con Adam West il cui successo rese noto il vigilante di Gotham City anche a chi, fino ad allora, non ne aveva mai lette le eroiche gesta.

Una scena di Batman: The Dark Knight, Frank MillerHDDC Comics
Batman: The Dark Knight, Frank Miller

Verso la fine degli anni ’80 il successo editoriale di Batman ebbe un notevole picco grazie soprattutto alle opere di Frank Miller e di David Mazzuchelli che diedero nuova vita al più dark dei supereroi, riscrivendone la storia e sottolineando l’importanza del Joker come nemesi di Bruce Wayne.

In quel momento di particolare successo dell’eroe mascherato di Gotham, Warner Bros decise di sfruttare i diritti detenuti su DC Comics e di riportare, a 30 anni di distanza, Batman nelle sale cinematografiche.

Il Logo del Batman di Tim BurtonHDWarner Bros
Batman, Tim Burton

Fu il visionario cineasta Tim Burton, a partire dal 1989, a riportare in auge il vigilante di Gotham con due film, Batman e Batman - Il ritorno (1992), che vedevano come protagonista Michael Keaton.

Dopo il successo dei suoi lungometraggi, Burton lasciò il “bat-progetto” cinematografico la cui eredità andò nelle mani di Joel Schumacher, il quale portò al cinema due lungometraggi: Batman Forever (1995) con Val Kilmer, e Batman & Robin (1997) con George Clooney.

George Clooney è Batman in HDWarner Bros
Batman & Robin, George Clooney

I due cine-comic di Schumacher furono attaccati dal pubblico e dalla critica e il franchise venne interrotto per 8 anni fino a quando Christopher Nolan non lo riavviò, a partire dal 2005, con la sua trilogia del Cavaliere Oscuro che vede nei panni del “Dark Knight” Christian Bale.

Christian Bale è Batman in Il Cavaliere OscuroHDWarner Bros
Christian Bale, Il Cavaliere Oscuro

L’ultimo uomo pipistrello del grande schermo è Ben Affleck. L’atto-regista è stato il protagonista del Batman v Superman di Zack Snyder nei panni di un Bruce Wayne ormai cinquantenne che sarà anche protagonista di Justice League (2017) e Justice League - Part Two (2019).

Senza tenere conto per ovvie ragioni delle pellicole dirette da Joel Schumacher, ogni Batman del grande schermo ha avuto un diverso Joker con cui scontrarsi interpretato da un grandissimo attore e caratterizzato in maniera diversa a seconda del film:

Cesar Romero, il comic-Joker

Cesar Romero il primo Joker live-actionHDWarner Bros
Cesar Romero, Joker

Il primo attore a vestire i panni dello storico villain di Batman in un live-action è stato Cesar Romero.

Romero, infatti, ha interpretato il personaggio dal 1966 al 1968 nella serie ABC e poi nel film da essa tratta Batman: The Movie (1966).

Il Joker di Romero è ispirato, sia per i vestiti colorati che per le modalità di combattimento contro Batman (nella serie accompagnate dalle storiche onomatopee animate), al Joker di Dick Sprang forte di una folle ironia mai disperata.

Jack Nicholson, il Joker gangster

Jack Nicholson è Joker nel Batman di Tim BurtonHDWarner Bros
Jack Nicholson, Batman

Nel Batman di Tim Burton del 1989, Joker è interpretato da un impeccabile Jack Nicholson.

Ispirato alla versione del villain del fumetto Batman: The Killing Joke di Alan Moore, il Joker di Burton differisce da quello di Moore in quanto il suo passato di comico fallito non viene menzionato.

Il Joker di Nicholson prima di diventare il cattivo dall’aspetto che tutti conosciamo viene presentato come Jack Napier, galoppino del mafioso di Gotham Carl Grissom, nonché l’assassino dei genitori di Bruce Wayne.

Il rapporto tra Joker e l’uomo pipistrello nel film Batman è tutto basato sulla vendetta: infatti secondo Jack è per colpa del vigilante che ora il suo aspetto è distrutto, in seguito alla caduta nella vasca di rifiuti chimici.

Intelligente, furbo e soggetto a sbalzi di umore che sono ancora più violenti dopo la “mutazione”, il Joker di Nicholson è ad oggi ritenuto ancora una dei migliori cattivi della storia del cinema.

Heath Ledger, il Joker neorealista

Heath Ledger il Joker di Il Cavaliere OscuroHDWarner Bros
Heath Ledger, Il Cavaliere Oscuro

Non molto amato dal suo predecessore Nicholson, il Joker di Heath Ledger nonostante le critiche è valso all’interprete prematuramente scomparso il Premio Oscar come Miglior Attore non Protagonista.

Villain del secondo lungometraggio della trilogia nolaniana, Il Cavaliere Oscuro (2008), il Joker di Ledger è ispirato ai fumetti Batman: The Killing Joke e Arkham Asylum e al contempo al personaggio Alex DeLarge di Arancia Meccanica e al cantante dei Sex Pistols, Sid Vicious.

Molto più realistico - per volere di Nolan - e dark dei Joker fino ad allora comparsi sul grande schermo, Heath Ledger è la perfetta nemesi del Batman di Christian Bale e ha come intento quello di sottolineare l’inesistenza del bene.

A dimostrarlo è il suo scopo primario nel film: quello di minare la credibilità del più integerrimo dei fautori della giustizia, il Procuratore Generale di Gotham Harvey Dent (Aaron Eckhart).

A differenza del Joker di Nicholson, l’aspetto da clown di quello di Ledger non è dovuto a un incidente bensì è solo un trucco mirato a spaventare e a caratterizzare la sua follia.

Il suo sorriso perpetuo, però, è dovuto a due grandi cicatrici ai lati della bocca, accompagnate di volta in volta da una nuova, inquietante, storia che spiega il modo in cui Joker se le è procurate.

Jared Leto, il Joker Queer

Jared Leto in Suicide SquadWarner Bros
Jared Leto, Suicide Squad

L’ultimo, in ordine di tempo, Joker del grande schermo è quello interpretato da Jared Leto in Suicide Squad.

Palesemente ispirato nella fisicità al cantante dei Die Antwoord, Ninja, eccentrico nei vestiti - scelti per la maggior parte dallo stesso Leto - tanto da sembrare un personaggio uscito da un camp movie, la grande caratteristica del Joker del film diretto da David Ayer è quella, per la prima volta, di non essere funzionale a Batman bensì ad Harley Quinn (Margot Robbie).

Il Joker di Suicide Squad - a differenza di quello dei fumetti - è innamorato e del suo passato (almeno per ora) non è dato sapere nulla. Ma anche se nel cine-comic, per ovvi motivi narrativi, appare per poco tempo la sua interpretazione risulta già indimenticabile e totalmente contrapposta a quella del Batman di Ben Affleck.

Il Joker di HDWarner Bros
Joker e Batman,

Oltre ai Joker del grande schermo è impossibile non annoverare anche il Joker di Batman: The Animated Series, disegnata da Bruce Timm negli anni ’90, la cui voce del cattivo è dell’interprete di Luke Skywalker: Mark Hamill.

Degli anni ’80 è, invece, la parodia BatRoberto, in cui l’eroe era interpretato dall’allora conduttore di BimBumBam Roberto Ceriotti e Joker, che nella sit-com era chiamato il Jolly, aveva le sembianze dell’indimenticato pupazzo simbolo della trasmissione, Uan.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.