FoxLife

Io Prima di Te, la recensione: l'amore tra Sam Claflin e Emilia Clarke

di -

Il best seller che ha fatto piangere milioni di lettori arriva al cinema: ecco la recensione del film romantico Io Prima di Te, con Sam Claflin e Emilia Clarke.

Sam Claflin e Emilia Clarke in Io Prima di Te

892 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Il film romantico dell'estate approda proprio alla fine della stagione calda anche in Italia. Le fan di Jojo Moyes hanno dovuto aspettare settembre per andare al cinema e piangere fiumi di lacrime durante la visione di Io Prima di Te, dramma amoroso diretto da Thea Sharrock e degno successore di numerose stagioni cinematografiche di successo di un altro noto scrittore di sentimenti, Nicholas Sparks

Prendendo in esame il mero prodotto filmico è davvero difficile indovinare che il libro da cui è stato tratto il film non sia stato vergato dallo scrittore che ha conquistato milioni di romantiche nel mondo con Le Pagine della Nostra Vita e I Passi dell'Amore, perché il campionario di Nicholas Sparks c'è davvero tutto. 
Abbiamo la coppia di giovani che, dopo un burrascoso inizio, impara a conoscersi ed amarsi, abbiamo una tragedia che ostacola la loro unione, abbiamo un setting evocativo come la provincia inglese e abbiamo persino due interpreti bellissimi e affiatati a dare corpo e anima al sogno romantico di turno. Soprattutto, abbiamo una storia d'amore che è una macchina ad orologeria per i dotti lacrimali. 

Arriva al cinema Io Prima di TeHDWarner Bros
Emilia Clarke e Sam Claflin in una scena del film

Si piange tanto in Io Prima di Te e in un paio di passaggi ci si commuove davvero. Come potrebbe essere altrimenti, dato che la fama del libro di Jojo Moyes è proprio basata sul coefficiente lacrimale generato dalla tormentata storia d'amore tra Louisa Clark, ragazza proletaria con un disperato bisogno di soldi e poche ambizioni nella vita, e William Traynor, bello e arrogante esponente di una classe agiata e iperattiva ma costretto da un'incidente all'assoluta, umiliante immobilità su una sedia a rotelle?

Da lettrice del libro, posso dire che il film di Thea Sharrock fa molto più di quanto strettamente indispensabile per ottenere un risultato dignitoso su grande schermo. La trasposizione è fedele nei passaggi chiave (soprattutto nella conclusione della storia) e nelle scene accessorie ma emblematiche del film (come per esempio quella sulle calze a righe). La pellicola però smorza e di molto certi toni un po' bacchettoni del romanzo e decide di tagliare, a mio parere saggiamente, un paio di passaggi che tolgono brio al persoanggio di Lou e che sembrano quasi voler punire il suo essere frizzante e anticonvenzionale.

Io Prima di Te, la recensione del film tratto dal bestsellerMondadori
Il romanzo di Jojo Moyes da cui è tratto il film

Anche il cast si rivela molto azzeccato per portare su schermo con fedeltà ma anche glamour i personaggi del romanzo, a partire dai protagonisti. Sam Claflin e Emilia Clarke hanno una buona chimica e funzionano, anche se è difficile credere che entrambi i protagonisti di una normale storia di provincia inglese siano così fotogenici. D'altronde anche il disastroso guardaroba color blind della protagonista si trasforma in un guazzabuglio di accostamenti gradevolmente arditi e solo apparentemente disordinati. Il pubblico femminile è attento anche all'aspetto estetico e Io Prima di Te previene da subito i suoi bisogni.

Certo alla parte senior del cast (su tutti un altro attore di Game of Thrones, Charles Dance) basta appena un paio di scambi per rendere l'interpretazione quasi tutta incarnata in un perenne movimento di sopracciglia di Clarke definitivamente sopra le righe, evidenziando i limiti di un cast giovane, bello ma forse non sempre naturale. 

La recensione di Io Prima di TeHDWarner Bros
Emilia Clarke è la protagonista di Io Prima di Te

Chissà, se il film avesse condannato con più chiarezza gli intenti manipolatori di William o avesse consentito a Louisa di tradire la controparte cartacea e imparare finalmente a fare di testa sua, forse l'accoglienza al botteghino non sarebbe stata così tiepida. Di sicuro però, tra i tanti film del genere assemblati pigramente e mandati al botteghino senza convinzione durante il 2016, questo è quello in cui si percepisce chiaramente la maggior convinzione e il maggior impegno

Io Prima di Te sarà nelle sale a partire dal 1 settembre 2016.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.