FOX

David Bowie torna al cinema nella versione restaurata in 4K de L'uomo che cadde sulla Terra

di -

David Bowie ritorna sul grande schermo con lo sci-fi L'uomo che cadde sulla Terra, restaurato in 4K. Il lavoro di Nicolas Roeg festeggerà il suo 40esimo anniversario!

Foto di David Bowie

139 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Era il 1976 e David Bowie era al culmine della sua carriera musicale quando il regista Nicolas Roeg propose al Duca Bianco il ruolo di protagonista nello sci-fi diventato un cult: L'uomo che cadde sulla Terra (The Man Who Fell to Earth).
L'artista accettò e diede prova della sua versatilità anche nel cinema.

Da allora sono passati quarant'anni e, per festeggiare la cifra tonda, la pellicola tornerà sul grande schermo in versione restaurata in 4K attraverso lo scan digitale del negativo originale.

I lavori di restauro sono iniziati prima della morte di David Bowie e il direttore della fotografia Anthony Richmond si è dichiarato molto soddisfatto di questa iniziativa, mentre non si dichiarò molto convinto delle edizioni precedenti della pellicola.

Dopo il recente docu-film David Bowie Is uscito lo scorso luglio per commemorare l'estro di una personalità e un artista fuori dai classici schemi, L'uomo che cadde sulla Terra tornerà nelle sale cinematografiche britanniche il prossimo 9 settembre.

Oltre al restauro della pellicola ci sono 2 novità: la prima è che uscirà per la prima volta la colonna originale del film in un'edizione speciale in 2 CD. L'altra è che il 24 ottobre potrà essere acquistata la versione da collezione del DVD.

Portare L'uomo che cadde sulla Terra è un doppio omaggio, che emozionerà sicuramente i fan di David Bowie che avranno la possibilità di rivederlo sul grande schermo e potranno godere dell'illusione momentanea che il loro idolo sia ancora vivo.

O come disse lui:

Sono una star istantanea. Basta aggiungere acqua e mescolare.  

La trama

Un extraterrestre (David Bowie) arriva sulla Terra per sfruttare le proprie conoscenze scientifiche per salvare il suo pianeta, che rischia di morire per la mancanza di acqua.

Per poter agire inosservato e senza incutere timori per il suo aspetto alieno, assume sembianze umane e una falsa identità. Il suo nome da terrestre è Thomas Jerome Newton. Da umano fonda un impero finanziario che stravolge il mondo della comunicazione e, contemporaneamente, inizia a costruire un'astronave che servirà per portare l'acqua su suo pianeta.

Ma una donna con cui l'alieno è a stretto contatto scopre la verità sulle sue intenzioni e la sua verrà identità, così viene denunciato alle autorità.

L'alieno verrà torturato, umiliato e verrà sottoposto a studi fino ad essere completamente svuotato delle proprie facoltà mentali, divenendo sempre più simile agli esseri umani.

Locandina ideata per 40esimo anniversario della pellicola

Il cast

Essendo una versione restaurata, il cast è lo stesso della versione originale. David Bowie è Thomas Jerome Newton, l'alieno caduto sulla Terra, Buck Henry interpreta Oliver Farnsworth, mentre Rip Torn veste i panni di Nathan Bryce.

E ancora Candy Clark interpreta la donna che smaschererà l'alieno, Mary-Lou, Bernie Casey veste i panni di Peters e Jackson D. Kane è il professor Canutti. La pellicola è tratta dal romanzo di Walter Tevis.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.