FOX

Independence Day: Rigenerazione, la colonizzazione umana del sistema solare

di -

Esce Independence Day: Rigenerazione: nel film l'uomo utilizza la tecnologia aliena per costruire nuove armi e per riuscire finalmente a colonizzare il Sistema Solare.

I caccia stellari terrestri pronti alla battaglia contro gli alieni

190 condivisioni 0 commenti

Share

Uno dei presupposti più interessanti di Independence Day: Rigenerazione è legato allo sviluppo terrestre della tecnologia aliena che, nel 1996, ridusse ai minimi termini l’intera razza umana.

Super laser, scudi protettivi, droni, astronavi capaci di viaggiare nello spazio e più agili dei migliori aerei da combattimento: vent’anni fa la Terra fu in grado di resistere grazie a coraggio e determinazione, non certo per merito di una tecnologia che allora si era rilevata essere del tutto inadeguata.

Come si è evoluto il mondo immaginato da Roland Emmerich e che conosceremo al cinema l'8 settembre?

L'uomo utilizza la tecnologia aliena per creare cannoni e fucili laserHD20th Century Fox

Nel 2016 le cose sono molto cambiate. La sconfitta degli alieni non ha solo permesso all’uomo di sopravvivere, ma ha lasciato in eredità anche tantissima tecnologia moderna da saccheggiare, da comprendere, da replicare.

È nato l’ESD (Earth Space Defence), ente fondato nel 1998 e preposto alla difesa della Terra da future minacce aliene al cui vertice troviamo David Levinson (Jeff Goldblum).

La tecnologia propulsiva delle navi aliene è stata adattata agli aerei terrestri crendo veri e propri caccia in grado di muoversi nello spazio così come nei cieli della Terra.

È stata creata una rete satellitare difensiva armata con gli stessi laser che nel 1996 avevano messo a ferro e fuoco le principali città di tutte le nazioni, una linea militare spaziale in grado di fornire protezione.

Ma soprattutto l’uomo si è lanciato verso le stelle in un rinnovata e inedita era coloniale. Per prima è stata colonizzata la Luna, con l’installazione di una base spaziale permanente e armata con un potente cannone laser che funge da prima linea di difesa contro nemici alieni.

In Independence Day: Rigenerazione la Luna è armata con un cannone planetarioHD20th Century Fox

Grazie all’ingegneria inversa l’ESD si è spinto ancora più in là. Dopo la Luna, Marte: il nostro rosso vicino è stato inizialmente colonizzato dai francesi e poi convertito in postazione di difesa in seguito all’installazione di nuove armi sempre sotto il controllo dell’Earh Space Defence.

Poi le astronavi coloniali terrestri hanno raggiunto il Sistema Solare esterno con la fondazione di una base permanente anche su Rea, una delle lune di Saturno, la seconda in ordine di grandezza dopo Titano.

In Independence Day: Rigenerazione l'uomo ha costruito una base sulla lunaHD20th Century Fox

Come era accaduto per i francesi, anche in questo caso i russi hanno fatto da apripista: la colonia, grazie all’intervento dell’ESD, si è trasformata in una nuova stazione di difesa planetaria.

Luna. Marte. Saturno. Dopo il 1996 l’uomo ha ripreso la sua corsa nello spazio riuscendo laddove aveva sempre fallito, colonizzando un sistema solare di cui si è riappropriato e preparandosi all’inevitabile.

Saremo pronti ad affrontare ciò che sta per arrivare?

Independence Day: Rigenerazione uscirà in Italia l’8 settembere 2016 e nel cast ci saranno Jessie T. Usher,Liam Hemsworth,Jeff Goldblum, Bill Pullman, Brent Spiner, Vivica A. Fox e William Fichtner.

Sara Adami - Maico Morellini

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.