FoxLife

Venezia 73, arrivano al Lido il regista Paolo Sorrentino e Jude Law

di -

Venezia 73 attende Paolo Sorrentino e Jude Law per la proiezione speciale dei primi due episodi della serie TV del regista italiano intitolata The Young Pope.

Jude Law è The Young Pope

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Oggi 3 settembre il Lido aspetta impaziente la star italiana del mondo del cinema più osannata a livello internazionale: Paolo Sorrentino. Il regista premio Oscar per La Grande Bellezza ha infatti scelto Venezia per presentare in esclusiva The Young Pope, il suo esordio nel mondo delle serie televisive

Venezia 73, arriva The Young PopeHDHBO
La locandina della serie TV

Ad affiancarlo sul red carpet ci sarà anche lui, Jude Law, l'attore britannico pinnacolo di un cast internazionale di tutto rispetto (Diane Keaton, Silvio Orlando, Sebastian Roché), che incarnerà un controverso e anticonformista vescovo che sale al soglio pontificio e stupisce i suoi collaboratori (e il mondo) per il suo piglio disincantato e anche piuttosto cinico, completamente diverso dai suoi predecessori. 

In Sala Grande verranno proiettati oggi i primi episodi della serie TV che sancisce una produzione congiunta tra Sky, Canal+ e HBO, per quello che si preannuncia essere come uno degli eventi televisivi dell'anno. Il pubblico e la critica veneziana avranno la possibilità di vedere in anteprima mondiale 2 degli 8 episodi che compongono la miniserie. 

Frantz

Anche le proposte del concorso in vista dell'assegnazione del Leone d'Oro di oggi non sono affatto secondarie, anzi! Qualche settimana fa vi avevo già segnalato Frantz come uno dei 5 film da me più attesi di quest'edizione.

Diretto da uno dei registi francesi contemporanei più raffinati e versati sul genere melodrammatico, François Ozon, già dalle prime immagini Frantz si preannuncia il degno successore di film quali lo splendido Nella Casa e Una Nuova Amica

Arriva Ozon a VeneziaHDAcademy 2
La locandina del film

Girato in un raffinato bianco e nero e ambientato nel 1919, Frantz presenta un tema classico nella filmografia del regista: l'ambiguità sessuale e segreti taciuti dai protagonisti fino al climax del film. In questo caso tutto ruota attorno a Frantz, soldato tedesco morto in battaglia prima della sconfitta della sua terra natia, la Germania.

La sua promessa sposa visita la tomba dell'amato tutti giorni e presto si accorge che non è l'unica a farlo: c'è anche un giovane francese affascinante che lascia fiori per il morto tutti i giorni. Spinta dalla madre a tentare di conquistare il buon partito ora che la situazione in Germania è precaria, la giovane quasi vedova scoprirà ben presto che Adrien è una persona enigmatica e tormentata dai ricordi molto più di lei. 

Il film vede come protagonista Pierre Niney, giovane talento del cinema francese già contesissimo tra i registi in patria dopo la splendida performance in Yves Saint Laurent.

Brimstone

Il secondo film in concorso oggi è quasi una reunion del cast di Game Of Thrones: in Brimstone infatti il protagonista è interpretato da Kit Harington (Jon Snow), ma nel cast figura anche la bellissima e inquietante Melisandre, ovvero l'attrice olandese Carice van Houten.

A completare questo cast davvero di grido ci saranno Dakota Fanning (ancora in forse per la presenza a Venezia) e Guy Pearce.

Jon Snow arriva a VeneziaHDN279
La locandina del film

La storia ha un'ambientazione western ma parla di una persecuzione religiosa: con l'arrivo di un nuovo reverendo in città (interpretato da Guy Pearce) la giovane Liz (Dakota Fanning) si rende conto di essere in grave pericolo. Il predicatore infatti ben presto la accusa di un crimine che non ha commesso, rivoltandole addosso il paesino dove vive. Liz però non ha intenzione di mollare e lasciare da sola la giovane figlioletta. 

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.