FOX  

Speciale The Walking Dead, gli undici di Negan: Rosita

di -

Bella, sensuale e determinata: Rosita è una delle donne più forti di The Walking Dead, e la sua capacità di reagire alle difficoltà ne dimostra il carattere.

199 condivisioni 0 commenti

Share

Rosita Espinosa è un “personaggio” in tutti i sensi: nel fumetto come nella serie TV, fa il suo ingresso in The Walking Dead con un abbigliamento succinto, un fisico che non passa inosservato e un atteggiamento da “dura” che la fa apparire come l’incarnazione del cliché.

In realtà, come sempre accade nel lavoro di Robert Kirkman, sotto la superficie c’è ben altro.

Rosita è uno dei personaggi con un destino molto diverso fra fumetto e serie TV, legato anche al diverso destino dei personaggi con cui si relaziona.

Christian Serratos è Rosita Espinosa in The Walking Dead

A noi interessa il suo ruolo in TV (anche per evitare eventuali spoiler, per chi volesse iniziare ora a recuperare il fumetto edito in Italia da saldaPress).

Un ruolo che ci permette di scoprire, poco alla volta, una donna forte ma sensibile, che mette tutto il suo cuore nella relazione con Abraham e non può fare altro che soffrire in silenzio, mantenendo la propria dignità, quando questi la lascia (in malo modo, va detto) e mostra interesse per un’altra donna del gruppo.

Nel mondo pre-apocalisse si poteva cambiare giro, evitare di frequentare lo stesso gruppo del proprio ex e fare in modo di conoscere in fretta altre persone.

Nel mondo dominato dagli zombie, tutte queste possibilità non esistono più.

Così Rosita, che si è già dimostrata una valida combattente, una donna-guerriera leale e coraggiosa, non può far altro che continuare a sopravvivere.

Mentre la trasformazione del rapporto fra Abraham e Sasha avviene sotto il suo sguardo impotente.

Questo è uno degli aspetti che più la caratterizza, perché quasi tutti gli altri personaggi - forse con la sola eccezione di Michonne - al suo post avrebbero agito diversamente.

Rosita - portata sullo schermo con grande perizia da Christian Serratos - entra a far parte del gruppo di Rick insieme a Eugene e Abraham, che accompagna nella missione in direzione di Washington.

Quando Eugene rivela che in realtà non esiste nessuna missione, Rosita affronta la nuova situazione con una grande maturità. Forse perché è uno dei pochi personaggi a cui non serve un obiettivo, una missione o uno scopo per sopravvivere: lei, semplicemente, sa già che deve andare avanti, lottare fino alla fine, conquistarsi ogni giorno in più.

Le sue abilità di guerriera e la sua capacità di sopravvivere (ha imparato a filtrare l’acqua, e a procurarsi tutto ciò che serve anche in un ambiente ostile) sono le uniche cose che contano, per lei.

Tutto il resto, relazioni sentimentali e missioni incluse, fanno solo parte della sua vita nel nuovo mondo. Una vita alla quale è aggrappata grazie a un forte istinto e a una grande empatia.

Rosita in The Walking Dead

Cosa succederebbe se morisse lei

La sua morte, senza dubbio, priverebbe il gruppo di un elemento prezioso per la sopravvivenza e il combattimento.

A livello di impatto sulla narrazione, temo che la sua uscita di scena non avrebbe esiti troppo devastanti: Rosita, benché preziosa per la continuità del gruppo, non ha più una funzione specifica da portare avanti. Almeno non al momento, mentre i piani di Kirkman per il suo futuro non ci sono ancora noti.

Ciononostante, colpire lei sarebbe negativo soprattutto per due motivi: innanzitutto, l’accanimento di Negan su una donna lo farebbe sembrare un personaggio molto più odioso di quanto vogliono gli autori (che, bene o male, lo renderanno protagonista della settima stagione).

Inoltre, la sua morte “spianerebbe la strada” - mi rendo conto che è brutto dirlo così, ma la verità è questa - alla relazione fra Abraham e Sasha, facendo apparire un po’ troppo opportunisti gli sceneggiatori. E facendo sembrare la sua morte un po' troppo "telefonata", come si dice in gergo da sceneggiatori.

Aggiungiamo che - nonostante sia un personaggio positivo - il pubblico non soffrirebbe troppo la sua mancanza, rispetto ad altri personaggi-icone, e abbiamo quasi la certezza che non sarà Rosita a uscire di scena.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.